Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, maggio 03, 2020

America: Secretariat vince ancora il Kentucky Derby 47 anni dopo. Ecco il video della corsa

Nella foto, il finale del Kentucky Derby virtuale.
Quarantasette anni dopo il suo trionfo da record nel Kentucky Derby, il campione Secretariat (Bold Ruler) ha nuovamente governato il primo sabato di maggio, almeno in termini virtuosi.
In un match-up generato dal computer di tutti e 13 i vincitori della Triple Crown messi insieme da Inspired Entertainment, Secretariat è partito dallo steccato cinque e dopo un percorso anche dispendioso ha battuto Citation di mezza lunghezza per catturare il Kentucky Derby Triple Crown Showdown.
La gara virtuale è stata trasmessa come parte della copertura del Kentucky Derby della NBC in un giorno in cui non c'era il Kentucky Derby. La gara è stata rinviata al 5 settembre a causa della pandemia di COVID-19.
Dal vincitore della Triple Crown inaugurale Sir Barton (1919) a Justify (2018), il Triple Crown Showdown ha caratterizzato un who's who dei campioni purosangue.
Secretariat sotto le Twin Spires
Seattle Slew, vincitore della Triple Crown del 1977 con Jean Cruguet in sella, è andato in testa stabilendo frazioni di 23,52 secondi per il quarto di miglio, 46,54 secondi per il mezzo miglio e 1: 14,66 per tre quarti di un miglio. Count Fleet (vincitore della Triple Crown del 1943), Omaha (vincitore della Triple Crown del 1935) e Secretariat (vincitore della Triple Crown del 1973) si sono messi proprio dietro Seattle Slew.
Seattle Slew ha aperto la strada verso casa anticipando Secretariat, il favorito a 7/2, ed il fantino Ron Turcotte così si è mosso verso il centro della pista. Citation (vincitore della Triple Crown del 1948) e il fantino Eddie Arcaro hanno battuto percorsi interni, ma senza riuscire nell'aggancio finale. 
Seattle Slew è giunto terzo ed è stato seguito da Affirmed, American Pharoah, Whirlaway, Justify, Count Fleet, Assault, War Admiral, Omaha, Gallant Fox e Sir Barton.
Secretariat vinse il Kentucky Derby del 1973 in un tempo di 1:59 2/5 secondi, un record che si mantiene ancora oggi.
Secretariat ha vinto anche, nella realtà, Preakness e Belmont con tempi da record e ha terminato la sua carriera con un record di 16-3-1 in 21 corse per il proprietario Meadow Stable (Chris e Penny Chenery). 
Secretariat fu inserito nel National Museum of Racing e nella Hall of Fame nel 1974. Morì nel 1989 all'età di 19 anni.
 
SCOPRI LE T-SHIRT DELLA COLLEZIONE CHE STIAMO PROMUOVENDO

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata