Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, maggio 03, 2020

Coronavirus: Ecco il punto della situazione delle riaperture dei vari paesi del mondo. Cosa succede in Sudafrica, Germania, Irlanda, Italia, America etc

Nella foto l'ippodromo di Sha Tin.
Facciamo un punto della situazione in Europa, circa l'inizio delle corse dopo la pandemia che ha sconvolto il mondo. 
Parliamo qui degli 9 paesi che hanno annunciato novità in tema di ripresa delle corse. 
1) In Sudafrica, dove avevamo annunciato si sarebbero riprese le corse, non c'è stato nulla da fare. Tutto rimandato. Nella giornata di domenica si sarebbe dovuto disputare il Derby e le corse sarebbero dovute cominciare venerdì scorso. Al momento tutto è riprogrammato ad una settimana (quindi il 10 maggio), ma ovviamente tutto è suscettibile di variazione.
2) Anche la Germania ha dovuto bypassare l'inizio per l'ennesima volta. Inizialmente prevista per il 1° Maggio, le corse sono state prima spostate al 4 Maggio ma con decisione poi cambiata in corso d'opera. Vedremo cosa accadrà anche per gli altri convegni che erano stati programmati. Il 4 si sarebbe dovuto correr a Dortmund, ma il Deutscher Galop non ha ricevuto l'autorizzazione della Renania Settentrionale Westfalia. Nei prossimi giorni avremo novità.
3) Tutto ok, così sembrerebbe, in Francia con partenza fissata per l'11 Maggio. Sebbene l'organo superiore di sanità non abbia concesso completo via libera, si da per scontato si inizi proprio quel giorno a ParisLongchamp con programma che abbiamo anticipato. Il programma prevede un montepremi decurtato a scaglioni. In media il 7,5% in meno rispetto allo scorso anno, ma divise tra il meno 15% delle corse di Gruppo e -1,4% delle corse minime.
4) In Spagna tutto è stato confermato e programmato per la partenza il 24 Maggio. Calendario rimodulato, uscite anche tutte le date con una mega efficienza per un paese che non ha sicuramente la tradizione degli altri paesi europei in tema di galoppo, ma sta facendo grandi passi verso un miglioramento generale del sistema. I pagamenti funzionano, le corse vanno in streaming su youtube in maniera velocissima e tanta gente frequenta gli ippodromi. Insomma, una curva crescente.
5) Un amico Ceco ci da notizia che anche in Repubblica Ceca si sta organizzando il ritorno alla normalità. Sul sito ufficiale del Jockey Club della Repubblica Ceca. Ma solo in lingua Ceca..., il governo ceco ha dichiarato che dal 11 maggio si possono svolgere attività sportive fino a 100 partecipanti (fra atleti, giudici di gare, giornalisti ecc.). Il Jockey Club locale preparerà lunedì misure igieniche e sanitarie speciali per partecipanti.
6) In Irlanda il premier Leo Varadkar ha annunciato misure eccezionali per il prolungamento della chiusura della nazione fino al 18 Maggio. Potranno riprendere a quel punto il golf ed il tennis. Tutte le altre, compresa l'ippica, se ne parla per il 29 Giugno ma si sta lavorando (e scommettiamo ci riusciranno) per farla partire entro fine Maggio.
7) In Inghilterra, come pubblicato da altro post, si attende il via libera per le corse ma intanto la BHA ha riprogrammato, provvisoriamente, il calendario. Il post completo cliccando QUI.
8) In America i funzionari di Churchill Downs hanno annunciato che le corse riprenderanno a porte chiuse il 16 maggio. In circostanze normali, la pista di Louisville avrebbe ospitato 150.000 spettatori per il Kentucky Derby oggi, ma l'attuale pandemia di Covid-19 senza precedenti ha annullato tutto e rimandato al 5 Settembre la corsa iconica. All'inizio di questa settimana, Churchill Downs ha ricevuto l'approvazione da parte dei funzionari statali di riaprire le sue aree stabili sia all'ippodromo sia al centro di addestramento da lunedì 11 maggio, a condizione che la sede aderisca a rigide linee guida. La casa delle iconiche Twin Spires aveva programmato la ripresa il 25 Aprile, ma tutto rimandato. Una volta che le corse riprenderanno in pista dal 16 al 17 maggio, le corse saranno organizzate dal giovedì alla domenica, oltre a ospitare una speciale giornata festiva ed il Memorial Day, lunedì 25 maggio.
9) In Italia ancora non ci sono news. Ce lo state chiedendo in molti ma per ora abbiamo solo teorie che non hanno fondamento, solo riflessioni personali. Tutto questo perchè è impossibile stilare un programma senza che il nostro Ministero di riferimento dia via libera. Chiaro che più passano i giorni e più gli operatori sono in fermento.
SCOPRI LE T-SHIRT DELLA COLLEZIONE CHE STIAMO PROMUOVENDO

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata