STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 9 dicembre 2017

Europa news: Medal Of Honour, fratellastro di Black Mambazo, vince la 1° in carriera. Altre news del periodo...

A proposito di allevamento diamo una carrellata di informazioni, brevi news, una dietro l'altra, sponsorizzate alla NBF LANES Linea Horse (http://www.nbflaneshorse.com/). Dalla Francia ci arriva un'altra news nel periodo, che riguardano l'allevamento e non solo provenienti dalla Francia, dall'America, Inghilterra e dall'Irlanda. 
  • In Irlanda, a Dundalk, finalmente è arrivata la vittoria per Medal Of Honour, che ha molto sangue italiano nelle sue vene. Si tratta di un figlio di Lope De Vega (Shamardal) e Rich Gift (Cadeaux Genereux) di proprietà della Fager Stables ed allenato da Joseph O'Brien, che all'11° tentativo ha vinto la sua maiden. Si tratta di un fratellastro del champion sprinter italiano e stallone Black Mambazo (Statue Of Liberty), nonchè dei buonissimi Diglett (One Cool Cat), Way To Fly (Footstepsinthesand).  IL VIDEO DELLA VITTORIA QUI. Rich Gift, venduta dalla famiglia Riccardi quando sembrava avesse terminato il suo compito da buona fattrice, ha generato per un altro allevatore proprio Medal Of Honor che fu pagato la cifra record di €340,000 alle Goffs Orby Yearling Sale spesi proprio da Joseph O’ Brien per conto dei proprietari attuali. Rich Gift ha ora un foal da Gutaifan (Dark Angel).
  • In Inghilterra invece è sotto inchiesta la carriera di Hayley Turner, la jockette classe 83 vincitrice di G1 in carriera, che pare abbia piazzato delle scommesse sospette quando era ancora sotto licenza. Sotto osservazione sono circa, e non ridete, 164 scommesse effettuate nell'arco di 18 mesi, con la media a £10 a giocata che in generale le hanno prodotto un profitto di £160. Ricordiamo che è proibito scommettere a chiunque abbia la licenza da professionista.
  • Lo stallone Elm Park (Phoenix Reach), vincitore impressionante del Racing Post Trophy G1 del 2014, è stato venduto in Francia dove funzionerà presso l'Haras du Saz vicino Nantes, dove funzionano già altri stalloni come Sri Putra, Soul City e Dragon Force. Il suo tasso di monta sarà di €3,000 in condizioni Live Foal.
  • Sempre dalla Francia ci giunge la news che Goldikova (Anabaa), la campionessa capace di vincere 14 corse di G1, visiterà lo stallone Galileo per la quarta volta nella sua carreira di fattrice. Un "mating" del genere ha prodotto Terrakova, mentre tra gli altri prodotti ci sono Goldika (Intello) e Alikova (Galileo), senza dimenticare il primo Goldikovic (Galileo).
  • Altra news riguarda lo stallone Kingfisher (Galileo), acquistato dall'Haras du Mont Goubert in Normandia. In carriera è arrivato dietro a Australia e Free Eagle nel Juvenile Turf, e funzionerà per €2,500, ma sono disponibili dei "Breeding rights" spendendo €5,000, che includono 2 coperture per i primi 2 anni ed un'altra per tutta la vita negli anni successivi.
  • In America si corrono 2 prove di G1 per i giovanissimi, le ultime per il 2017, entrambe sul miglio allungato in sabbia. Nelle Cash Call Futurity G1 sono in 5 al via e Bob Baffert, che ha vinto questa corsa ben 9 volte, sellerà McKinzie (Street Sense) e Solomini (Curlin). Un'ora e mezzo più tardi si correranno le Starlet Stakes G1 ancora con 5 femmine al via e Bob Baffert che sella la favorita Dream Tree (Uncle Mo), imbattuta in 2 uscite per i colori della Phoenix Thoroughbreds, una scuderia nuova che sta facendo investimenti importantissimi nell'ippica. Della partita anche Piedi Bianchi (Overanalyze). Diamo conto di queste corse perchè sono cavalli che si avvicineranno al percorso da fare in vista del Kentucky Derby e delle Oaks, forse.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui