STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 17 dicembre 2017

Francia: Cristophe #Soumillon infrange il record di Boudot: 302 vittorie in un anno, è lui il nuovo primatista. Anche se...

E record fu. Il conto alla rovescia per il record di vittorie in europa promosso da Equidia nei giorni scorsi, si è fermato definitivamente il 16 Dicembre 2017 a Lyon La Soie quando Cristophe Soumillon ha piazzato la stoccata raggiungendo prima la quota di 300 vittorie in un anno, poi vincendone altre 2 ed allungando la striscia a 302 grazie a Skaters Waltz e poi con Frankarois Ranger. Si tratta dell'epilogo naturale della ferocia di un jockey baciato dal talento, indiscusso, capace di mettersi in testa di voler superare il record ottenuto proprio lo scorso anno da Pierre Charles Boudot, e che già sembrava spaventoso di suo. Ed invece, Soumì, ha voluto strafare, e non è ancora finito l'anno. 
Il jockey belga, 36 anni, è sempre affamato di vittorie. Non gli basta nemmeno essere il più considerato e vincente a livello di G1 in Francia, quest'anno ha ottenuto affermazioni con Zarak (Grand Prix de Saint-Cloud), Shakeel (Grand Prix de Paris) e Vazirabad (Prix du Cadran) per il suo principale datore di lavoro, l'Aga Khan, dove è tornato dopo un periodo burrascoso, come molte fasi della sua vita, alternate però a pezzi di bravura mai visti.
L'altra vittoria in G1 nell'anno è stata con Thunder Snow nel Jean Prat. Che si tratti di una vendere o di un G1 poco importa. Per lui basta passare il palo per primo. Questo record arriva dopo quello di Boudot nel 2016 con 301 vittorie, inclusa una in Italia, migliorato rispetto a quello di Peter Schiergen di 273 nel 1995. 
In teoria, però, il record europeo di vittorie appartiene a Halis Karatas, 45enne jockey turco, che lo ottenne nel 2007 con 330 affermazioni, ma in una ippica poco sviluppata tecnicamente. Insomma, con il coefficiente di difficoltà più basso, un pò come come i criteri che vengono utilizzati per attribuire la Scarpa D'Oro nel calcio. Nei maggiori campionati un gol vale 2 punti, in altri vale 1 punto.
Ma intanto, complimenti Soumì. Nelle scorse ore su Twitter sono apparsi dei complimenti da parte di Pierre Charles Boudot, subito ricambiati dal record man che ha annunciato la "bella" nel 2019, a suon di vittorie. Allacciate le cinture. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui