STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 10 dicembre 2017

Giappone: Poker per Cristian Demuro ad Hanshin, sono 21 in stagione. A Lucky Lilac (Orfevre) l'Hanshin Juvenile Fillies

La domenica di Cristian Demuro in Giappone è stata molto prolifica. Per il jockey italiano sono arrivate 4 vittorie nel convegno di Hanshin, che lo hanno catapultato a quota 21 vittorie nella sua esperienza stagionale nel circuito JRA. Le affermazioni sono arrivate in sella a Noble Cullinan (Deep Impact) per Yasuo Tomomichi ed i colori della Shadai Race Horse Co. Ltd., la seconda vittoria sempre per lo stesso proprietario ma in sella a Erbschaft (Deep Impact) allenato da Katsuhiko Sumii. La terza perla giornaliera è arrivata nel Sakaiminato Tokubetsu a bordo di Air Windsor (King Kamehameha) per lo stesso Katsuhiko Sumii ed i colori della Lucky Field Co. Ltd., mentre il poker è stato servito con Admire Randy (Stay Gold) per Naosuke Sugai ed i colori di Riichi Kondo. 
Il Giappone proponeva come corsa principale della giornata l'Hanshin Juvenile Fillies G1 sul miglio per femmine di 2 anni, vinte da Lucky Lilac (Orfevre) che ha confermato il proprio status di imbattuta in 3 uscite. Si tratta di una cavalla di proprietà della Sunday Racing allenata da Mikio Matsunaga con in sella Syu Ishibashi, che ha battuto l'altra della Sunday Racing che si chiama Lily Noble (Rulership), mentre al terzo posto è giunta Mau Lea (Deep Impact). Lucky Lilac ha completato il miglio con un tempo impressionante di 1m 34,3s, dopo percorso in mezzo al gruppo e grande progressione conclusiva. Da segnalare che su questa corsa sono stati scommessi ¥11,908,939,200 ($140 milioni), in crescita rispetto al 2016 quando erano stati scommessi l'equivalente di $134 milioni.
Lucky Lilac aveva debuttato a Niigata a metà Agosto vincendo ed ha confermato nelle Artemis Stakes G3 di Tokyo a fine Ottobre, confermandosi inizialmente già prima vincitrice di Gruppo per suo padre Orfevre (Stay Gold), ed ora come primo rappresentante a livello di G1 per lo stesso padre, che in corsa è stato un campione entusiasmante. Lucky Lilac non è frutto del caso ma dei potenti investimenti che il Giappone ha operato nell'allevamento. La mamma è infatti Lilacs And Lace (Flower Alley), vincitrice in America delle Ashland Stakes G1, acquistata privatamente dalla Shadai e esportata in Giappone dopo aver tentato comunque infruttuosamente le Kentucky Oaks G1. Fu comprata perchè rappresentante di una linea di sangue ritenuta molto prolifica in Giappone, che ha prodotto tanti vincitori tra cui il velocista buonissimo Mikki Isle (Deep Impact). IL VIDEO DELL'HANSHIN JUVENILE FILLIES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui