STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 17 dicembre 2017

Giappone: Danon Premium vince da imbattuto le Asahi Hai Futurity Stakes G1. Fantini: 4 per Demurino, 3 per Demurone

Forse siamo di fronte ad un vero crack. Danon Premium (Deep Impact) ha vinto da favorito le Asahi Hai Futurity Stakes G1 di Hanshin (1600 metri per 2 anni con ¥ 152,200,000 di montepremi, circa $1,3 milioni), il Gran Criterium locale, accumulando una serie di piccoli record attraverso una prestazione scintillante che lo ha fatto emergere nettamente rispetto al resto dei coetanei. Innanzitutto il tempo finale, che è stato un impressionante 1m 33,3s che rappresenta il record della corsa, superando quello di Leontes (King Kamehameha) nel 2015, quando la corsa fu trasferita da Nakayama ad Hanshin ed il record precedente era di 1m 33,4s prodotto da Meiner Recolte (Chief Bearhart) nel 2004. Poi la prestazione in se e per se, nelle mani di Yuka Kawada, che lo ha coperto dietro ai primi e lungo lo steccato e poi in retta lo ha lanciato in una lunga progressione che lo ha fatto sembrare un anziano rispetto a dei sbarbatelli. Danon Premium, imbattuto in 3 uscite, è il 13° cavallo a vincere da invitto questa corsa. Ha debuttato vincendo a tempo di record in Giugno, e poi ha confermato il valore nella Saudi Arabia Royal Cup G3 del 7 Ottobre, ancora a tempo di record. Allenato da Mitsumasa Nakauchida, alla sesta vittoria al massimo livello in JRA, Danon Premium è di proprietà della Danox Co., Ltd.
Al secondo è arrivato Cristian Demuro che era in sella a Stelvio (Lord Kanaloa), la terza scelta del campo, finito a bomba per regolare quelli che erano rimasti in quota. Al terzo posto l'altro attesissimo Tower Of London (Raven's Pass), di proprietà di Sheikh Mohammed. IL VIDEO DELLE ASAHI HAI FUTURITY STAKES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Cristian Demuro nel pomeriggio di Hanshin ha piazzato comunque una doppietta accumulando dunque queste alle 2 del sabato di Hanshin, fanno 4 nel weekend. Mirco Demuro era a Nakayama ed ha ottenuto una doppietta sabato ed un sigillo domenica, vincendo le Nanso Stakes, ed affermandosi in generale in 3 occasioni nel weekend. Il vero mattatore, oramai frustino d'oro in mano, per Cristophe Patrice Lemaire che sabato ad Hanshin ha vinto sei corse, che con quella di domenica, fanno 7 vittorie in 2 giorni. Per lui sono 200 vittorie nell'anno, mentre Mirco Demuro è a quota 170.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui