STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 10 dicembre 2017

Sha Tin #HKIR: Highland Reel domina #Talismanic nell'Hong Kong Vase G1! Fine della carriera per il campione Coolmore

Di seguito la seconda parte del report iniziato nel precedente post. Diciamo che i dati definitivi della giornata di Sha Tin ha visto 94,560 presenze del pubblico, con movimento scommesse di HK$1.6 billion.
Longines Hong Kong Vase (Group 1) 2400 metri: Cavallo o macchina? Highland Reel (Galileo) ha messo la ciliegina sulla torta della sua strabiliante carriera, chiudendo in bellezza e trionfando per la seconda volta nell'Hong Kong Vase G1 di Sha Tin grazie ad una poderosa progressione ed una monta intelligentissima di Ryan Moore che ha respinto, quando sembrava poterlo mangiare, un buonissimo comunque Talismanic (Medaglia D'Oro) che sembrava addirittura dominarlo salvo poi rinculare negli ultimi 100 metri, con al terzo posto il giapponese Tosen Basil (Harbinger).
Highland Reel ha sfruttato la scia dell'outsiderone Helene Charisma (Air Chief Marshal) ed una posizione vicino alla corda. Per il campionissimo giramondo è la settima vittoria in G1 dopo i 2 Hong Kong Vase G1 (nel 2016 è giunto secondo), le Prince Of Wales's Stakes, la Coronation Cup, la Breeders' Cup Turf, le King George e le Secretariat Stakes, con un bottino di £7,513,355 che ne fanno il cavallo più ricco in Europa di tutti i tempi. Per Aidan O'Brien era la 28° vittoria di G1 in stagione. Per Highland Reel, ora, una pensione dorata a ciulare al Coolmore. Allevato dalla Hveger Syndicate, di proprietà di Derrick Smith & Mrs John Magnier & Michael Tabor, è prodotto del campione Galileo (Sadler's Wells) e della fattrice Hveger (Danehill), funzionerà in Irlanda al tasso di monta di €17,500 nel 2018. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Longines Hong Kong Sprint G1 sui 1200 metri: Ad Oriente sono pazzi per la velocità. Difficilmente li si vede vincere al massimo livello su distanze superiori ai 2000 metri, peculiarità europea, mentre per ciò che riguarda lo sprint sono maestri. A vincere lo sprint è stato il 5 anni Mr Stunning (Exceed and Excel), favorito, che ha avuto perfetto percorso vicino alla testa da parte di Nash Rawiller e sfruttando, anche in questo caso, la bella andatura imposta da Peniaphobia (Dandy Man) ed Once In a Moon (Admire Moon), salvo superarli e poi resistere dagli affondi del compagno D B Pin (Darci Brahma) per una incollatura, con al terzo Blizzard (Starcraft) e quarto e quinto, a completare il dominio locale di Hong Kong. Questa vittoria è la seconda al massimo livello nelle International Races per il perenne leader tra gli allenatori locali John Size. Da segnalare che l'unico europeo in gara, Signs Of Blessing (Invincible Spirit), è giunto ultimo. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
In giornata da segnalare a vincere il Lord Kanaloa Handicap (Class 2) sui 1200 metri è stato tale Wah May Friend (Martino Alonso), ex Ginwar in Italia, ora 5 anni, che ha vinto la sua seconda corsa in carriera ad Hong Kong. Allevato dalla Intra di Pietro Inselvini, ha vinto in parità il Primi Passi G3 con Fontanelice, poi ha vinto il Rumon Lr ed è giunto secondo alle spalle di Hero Look nel Gran Criterium G2, prima di essere venduto a Mr & Mrs Lau Ying Wah.
In giornata vittoria anche per Umberto Rispoli che ha siglato il Flying Dancer Handicap - Class 1 in sella a Southern Legend (Not A Single Doubt) per Caspar Fownes.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui