Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, novembre 11, 2019

Capannelle, 4 Listed in cerca d'autore. Cacciante prima Stakes per Antonio Di Carlo. Doppio Blueberry, finalmente Party Goer, Pretending si conferma re degli stayer italiani

Ultimo giorno di un certo livello a Capannelle, d'ora in poi la tecnica lascerà lo spazio alla routine di tutti i giorni con tanta all weather da qui fino a fine anno.
Il 2020 poi sarà ancora un'altra storia tutta da scrivere. Sta di fatto che da qui in avanti si correrà tutti i martedì, venerdì e domenica fino a fine Novembre, poi a Dicembre tutti i venerdì ed ancora il 24 ed il 31 Dicembre. 
Parliamo di chiusura e c'è stata una bella giornata di corse della quale il più rammaricato deve essere Fabio Branca che, essendo assente, ha visto vincere 3 Listed a 3 cavalli che avrebbe dovuto montare. Invece la febbre lo ha fermato anche sabato in occasione del Chiusura dove sarebbe stato in sella a New Queen, seconda. Insomma, un brutto fine settimana dopo quello del Lydia Tesio G2 vinto con Call Me Love.
  • CACCIANTE PAGANTE RICEVENTE: Ma parliamo delle Listed della domenica. Agostino Affè ha regalato una gioia indescrivibile a Tonino Di Carlo, ex calciatore della Roma, che si è gettato da un paio di anni di nuovo nella mischia delle corse. Ebbene, dopo qualche investimento di buon senso, è arrivata la vittoria in Listed grazie a Cacciante (Night Of Thunder) che ha vinto il Premio Rumon – Memorial Daniele Porcu sui 1500m, con Tore Sulas in sella è stato capace di bel recupero andando a prendere Crook (Zoffany), altro di Agostino Affè, nelle fasi finali della corsa. Quest'anno il trainer di Messina ha il record personale con i 2 anni di 22 vittorie su 66 corse disputate, il 33% che è sempre un valore molto alto. Terzo è giunto per la cronaca Only Time (Requinto). Cacciante, dopo la vittoria in maiden, ha collezionato la sua seconda vittoria consecutiva. Allevato da John Weld, è stato pescato per sole £7,000 falle Tattersalls Ireland Ascot BreezeUp Sale (PAGINA CATALOGO E VIDEO BREEZE QUI) al terzo passaggio in un ring di un'asta. Si tratta del sesto Stakes Winner per lo stallone Night Of Thunder (Dubawi), che ha avuto 108 rappresentanti nati in questa prima stagione di produzione in pista. Si tratta del primo prodotto della fattrice Suggest (Raven’s Pass). Un fratello pieno di Cacciante è stato acquistato recentemente per €6,500 da Gordon Power Racing alle Goffs Autumn Yearling Sale. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • DOPPIO BLUEBERRY: Anche in questo caso, dei 2 di scuderia, a vincere è stato quello meno atteso. Stavolta un pò più inspiegabilmente, perchè Ifrachy (Iffraaj) ha sbagliato solo una corsa su parziali troppo veloci, mentre sui 1500 di Capannelle è riuscita a capitalizzare al massimo un percorso d'attesa con Dario Vargiu a bordo, bravissimo a scegliere il tempo giusto per portare l'attacco all'altra Blueberru Frivola (Dawn Approach), che rispetto ad Ifracgy è meno "gattino" e più leonessa, e questo sarà un vantaggio per la prossima stagione. Ifrachy, che aveva seguito Wootton's Colt al debutto, è secondo prodotto per la fattrice Killachy Loose (Kyllachy), che in corsa vinse il Premio Sergio Cumani G3 e Premio Nogara Lr. Il primo prodotto è Exceed Loose (Exceed And Excel) che ha vinto 2 corse e poi si è piazzata nel  Premio Nogara. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • STAYER ITALIANI: Nel Roma Vecchia Lr, sui 2800 metri, a vincere ancora una volta è stato Pretending (Librettist) a distanza di 15 giorni dall'assolo nel St Leger Italiano. Stavolta non è stato tutto così facile, però. Con in sella ancora Darione, ha dovuto faticare per respingere il 3 anni Bridge Jazzaraat (Red Jazz), che ha provato a portare vari attacchi, vedendoli sempre respinti da un cavallo riuscito a mantenersi davanti e che riparte ogni volta. Si tratta della 11° vittoria in 31 corse disputate per il figlio di Librettist (Danzig), miglior prodotto di sua mamma Brumeux (Machiavellian), della stessa famiglia femminile di Golden Horn. Il vincitore è un portacolori della Effevi. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • GET THIS PARTY STARTED: La 4 anni Party Goer (Intense Focus), seconda lo scorso anno nel Buontalenta Lr, ha finalmente guadagnato la sua prima corsa Stakes nel Listed Premio Buontalenta – Memorial Giuseppe Valiani sul miglio, grazie ad una energica monta di Samuele Diana che, in sostituzione di Fabio Branca, anche lui, ha guadagnato tantissimi metri girando stretto lungo la corda e producendosi in una performance spettacolare. La femmina da Intense Focus (Giant's Causeway), allenata da Endo Botti e Cristiana Brivio Sforza, ha battuto la grigia Santa Rita (Jukebox Jury) con l'ospite francese Olympic Games (Olympic Glory) arrivate a rimorchio per le piazze dal centro della pista, lontane dallo steccato dove invece era Party Goer. Entusiasmante il finale. Party Goer è uno dei 2 vincitori della fattrice Savana Pearl (Byron), che proviene da una famiglia femminile interessante sviluppata dalla SiBa e che ha dato i natali a Lui Rei (Reinaldo) vincitore di Papin G2 e My Central (Central Park), quest'ultima vincitrice di Balanchine Stakes G3. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

2 commenti:

  1. Ciao, bellissimo blog di news e cultura ippica.
    Aggiungerei la possibilità di poter commentare tramite Disquis.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Disquus era presente sul vecchio, ora stiamo facendo altre prove. Intanto grazie mille

      Elimina

Commenta qui

Ricerca personalizzata