Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, agosto 02, 2017

America: #Arrogate torna al lavoro, grande breeze a Del Mar. Confermato l'obiettivo del Pacific Classic del 19 Agosto

Una news dall'America riguarda il campione Arrogate (Unbridled's Song), incredibilmente non piazzato nel San Diego Handicap G2 di Del Mar al rientro stagionale dello scorso 22 Luglio, che ha confermato i suoi programmi di inizio stagione con il mirino puntato decisamente verso il TVG Pacific Classic G1 del 19 Agosto prossimo a Del Mar. 
Il grigio di Bob Baffert è uscito sconfitto con annessa resa incondizionata dall'impegno di Del Mar senza apparentemente motivi validi, perchè nei giorni successivi ha ripreso a lavorare tranquillamente come se nulla fosse successo ma migliorando giorno dopo giorno la condizione. Anzi, il suo allenatore ha confermato proprio il programma del Pacific Classic in seguito ad uno scintillante lavoro sui 4 furlongs, proprio sull'ovale del seaside, percorsi in un tempo di 47,20s, una misura buonissima realizzata sotto gli occhi attenti di tantissimi cronisti e con una gestione della respirazione molto buona. E questo è l'aspetto più intrigante dell'America. I lavori sono pubblici, nulla (o almeno quasi nulla) viene nascosto al pubblico e prima degli impegni importanti vengono realizzate delle conferenze stampa ad hoc con il massimo della disponibilità da parte degli allenatori che si prestano senza problemi ai media, per una corretta comunicazione a favore dell'appassionato o operatore. Il video del lavoro più sotto continuando a leggere.
In pratica, attraverso una lunga intervista, Bob Baffert ha confermato che secondo la sua interpretazione dell'avvicinamento a Del Mar qualche errore è stato fatto ed ha ammesso che Arrogate è arrivato sul luogo stanco dopo un periodo di preparazione abbastanza intenso, dove ha comunque fatto andare le gambe senza lesinare impegno. Poi il viaggio a Del Mar ed una giornata storta, ha fatto il resto. Nell'ultimo lavoro Baffert è rimasto soddisfatto di come il grigio abbia lavorato, spiegando che non abbia nemmeno messo sotto stress la respirazione dopo 800 metri percorsi abbastanza velocemente. In sostanza, Arrogate è pronto a riprendersi lo scettro del campione.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata