STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 18 agosto 2017

#Capannelle, il 3 Settembre si ricomincia. Ecco le novità della stagione, il programma e le date da non perdere.

Siamo quasi pronti. A Capannelle l'ambiente è in attesa per la riapertura della stagione 2017, esattamente la seconda parte della stagione, con grosse novità in arrivo. 
Innanzitutto il numero di giornate è stato ridotto di 10 unità nel quadrimestre tra Settembre e Dicembre, mentre il montepremi sarà più alto di 1,6 milioni nel complesso grazie al Preu di cui abbiamo parlato tempo fa. Un programma dunque ricco sia dal punto di vista remunerativo delle maiden, delle condizionate e degli handicaps.
Giornate: In Settembre sono in programma 9 giornate di corse, in Ottobre ce ne sono 11, in Novembre 7 giornate e stesso numero di 7 per Dicembre. Le prime di un certo livello saranno quelle del 17 e del 24 Settembre con Repubbliche Marinare e Rumon, entrambe Listed per i puledri....
Mentre il Divino Amore, tradizionalmente ad inizio Settembre, è stato spostato al 29 Ottobre nel giorno di Lydia Tesio G1, Aloisi G3, Ribot G3 etc, per permettere una migliore ottimizzazione del programma.
L'altra novità è rappresentata dal numero di corse in giornata. Non saranno più le 7 standard nel pomeriggio ma ci divideremo tra le 8 e le 9 corse a giornata, come la prima in programma il 3 Settembre, data della riapertura. 
Altra news: Non ci sarà più Piero Celli, che dopo almeno 50 anni di onorata carriera nell'ufficio tecnico ed in cronaca, andrà ufficialmente in pensione. Beato lui! 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui