STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 21 agosto 2017

#Arqana August Yearling Sale, 2° giorno. Top per un #Dubawi e #Giofra da €1,55. Ricomprato un fratello di Almanzor

La sessione domenicale delle Arqana August Yearling Sale hanno ribadito la grande tenuta anche se in ribasso rispetto ai valori dello scorso anno, nel secondo giorno dello stesso catalogo. In generale, dopo l'esorbitante +24% della prima sessione, cumulativamente i numeri sono in calo con uno scompenso in termini economici. Ma regge la fascia alta. Nel day 2 sono stati offerti 78 cavalli di cui 55 venduti (64 lo scorso anno) con un fatturato complessivo di €11,979,000 (-24%), una media a €217,800 (-11%) ed il mediano a €160,000 (-16%). Cumulativamente, contando i primi 2 giorni, ci accorgiamo che finora il fatturato conta €29,281,000 con un -2% rispetto al 2016. Ma resta ancora la terza parte.
Il top price della sessione è stato il Lot 160, un figlio di Dubawi presentato dall'Haras de Perelle, secondo prodotto della buonissima Giofra (Dansili) che dopo una lotta serrata tra Angus Gold per Shadwell e Kerri Radcliffe, ha avuto quest'ultimo come vincitore ad una cifra di €1,55 milioni. Il maschio rimarrà in training da Andre Fabre. Giofra è stata una buonissima cavalla che ha vinto le Falmouth Stakes G1 e poi si è piazzata nella Hong Kong Cup g1, nel Prix de l'Opera G1 e nel Dubai Duty Free G1. Il primo prodotto di Giofra si chiama Georgine (Frankel) ma non ha ancora corso.
Altro prezzo interessante è stato per il Lot 101, una femmina prodotto del first crop sire Kingman (Invincible Spirit), che funziona in Inghilterra al tasso di £55,000, e prodotto della fattrice Ysoldina (Kendor), mezza sorella del campione Wings Of Eagles (Pour Moi), vincitore del Derby di Epsom 2017.
Da sottolineare che sotto i €70,000 non si tocca palla, ci sono stati molti cavalli tornati all'ovile. Compreso il Lot 143, un maschio da Wootton Basset (Iffraaj) e Darkova (Maria's Mon), fratello pieno di Almanzor, ritirato in razza proprio domenica, ricomprato per €500,000. Da segnalare ancora attività continua per Marco Bozzi e James Crupi che hanno acquistato spendendo molto per clienti americani. I RISULTATI COMPLETI DEL PRIMO E SECONDO GIORNO CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui