STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 25 agosto 2017

#York, day 3: #Marsha infilza Lady Aurelia a fil di palo nelle Nunthorpe Stakes. E Frankie aveva già esultato...

Che stampata clamorosa! Una di quelle che ti rimangono appiccicate in faccia chissà per quanto tempo. Marsha (Acclamation) con un finale travolgente ed entusiasmante ha vinto le Coolmore Nunthorpe Stakes G1 pizzicando a fil di palo Lady Aurelia (Scat Daddy) sulla quale Lanfranco Dettori ha esultato in maniera pazzesca alzando i pugni al cielo, convintissimo di esser riuscito a tenere il vantaggio accumulato sin dalla partenza, anche sul palo. Ed invece una foto impietosa ha celebrato il muso della femmina di Sir Mark Prescott Baronet, finalmente vincitrice dopo tante vicissitudini tattiche nelle precedenti uscite. Al terzo Cotai Glory (Exceed And Excel) che ha superato anche Battaash (Dark Angel) il quale si è un pò speso dietro le gabbie di partenza, perdendo molto del suo potenziale nella fase finale.
Marsha, bellissima dietro alle gabbie di partenza e montata da Luke Morris, ha dovuto superare anche una prima parte di gara nella quale era stata quasi buttata giù dai rivali, ha seguito il gruppo in schiena a Battaash completamente in mano e poi ai 200 ha cominciato ad ingranare passando all'attacco e finendo a bomba su Lady Aurelia che se l'era fatta tutta in avanti mettendo in campo il suo punto di forza, nonostante si dicesse dovesse correre da dietro. Per Marsha una quota di 8/1 e tempo finale di 0m 57.97s. 
Marsha è una 4 anni figlia di Acclamation e Marlinka (Marju), titolare ora di 16 corse disputate, 7 vittorie e 7 piazzamenti. La scorsa stagione ha concluso con la vittoria nell'Abbaye G1 di Longchamp ed il 2017 l'ha cominciato in maniera grandiosa, vincendo subito e replicando la linea con Washington DC ma poi ottenendo 3 piazzamenti di prestigio ma con qualcosa da recriminare ad Ascot alle spalle proprio di Lady Aurelia, poi seconda al Curragh in G2 ed ancora a Goodwood nelle King George, patendo intralci. Ed ora la domanda è questa: Ha vinto Marsha o ha perso Lady Aurelia? Seguiranno approfondimenti.
A proposito di stampate clamorose, va citata anche quella imbastita da Montaly (Yeats) per Andrew Balding e con PJ McDonald in sella nelle Weatherbys Hamilton Lonsdale Cup Stakes G2 sulle 2 miglia ed oltre, nei confronti di un leonino e favorito Dartmouth (Dylan Thomas), portacolori della Regina, battuto a fil di palo. Montaly è un figlio del campione Yeats e prodotto de La Badie (Spectrum), che era una cavalla della Gialloblu del Dottor Marchetti.
IL VIDEO ED IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui