STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 1 agosto 2017

Goodwood: Hat trick Andrea Atzeni! Impressiona Expert Eye, stupisce con Breton Rock, batte Frankie con Stradivarius

Il protagonista è Andrea Atzeni da Nurri. Nel primo giorno del Glorious Meeting ha piazzato una terrificante tripletta nelle tre corse di gruppo, vincendo con cavalli attesi o meno attesi, ma mettendo in mostra tutto il repertorio.
Partiamo dalla prima corsa importante della giornata, le Vintage Stakes. Questo va forte. Già il fatto di vedere un 2 anni allenato da Sir Michael Stoute essere così in gas è un fattore interessante, in più Expert Eye (Acclamation) ha dimostrato di saper muovere le gambe ed anche bene. Il 2 anni ha vinto le Vintage Stakes G2 di Goodwood impressionando letteralmente in con sella Andrea Atzeni per i colori di Juddmonte che anche quest'anno ha qualche soggetto sopra le righe. Il figlio di Acclamation (Royal Applause), fisicamente imponente rispetto ai coetanei, si è presentato completamente in mano ed ha prodotto una accelerazione negli ultimi 300 metri molto interessante, lasciando a 4 lunghezze e mezzo il Godolphin Zaman (Dutch Art) ed al terzo Mildenberger (Teofilo). Con questa vittoria Expert Eye si è guadagnato i galloni di favorito nelle 2000 Ghinee, spodestando il Coolmore Gustav Klimt che ha vinto a Newmarket le Superlative Stakes G2, pur con molti problemi di percorso. I bookmaker hanno tagliato la quota per le 2000 Ghinee da 20/1 ad una forbice tra i 8/1 e 4/1.
Expert Eye ha debuttato a Newbury a metà Giugno con in sella Ryan Moore, ed il jockey inglese si è dispiaciuto nel non poterlo montare anche a Goodwood, ovviamente per impegni di scuderia. E allora è stato messo su Atzeni, che ha anche rischiato di cadere mentre andava in partenza, il quale lo ha montato bene e dopo la corsa ha definito Expert Eye come il miglior 2 anni che abbia mai montato.  Prodotto della fattrice Exemplify (Dansili), vincitrice di una corsetta in carriera, ma prodotto a sua volta di Quest To Peak (Distant View), campionessa, e già madre di Special Duty (Hennessy). IL VIDEO DELLE VINTAGE STAKES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nella Qatar Goodwood Cup Stakes G1 a vincere è stato il giovane contro i vecchi, vale a dire Stradivarius (Sea The Stars), allenato da John Gosden, che nella stagione ha saltato tutti i test classici perchè non ancora matura. Rientro vittorioso a Beverley, poi secondo a Chester, vittoria nel Queen's Vase G2 di Ascot ed ora sigillo al massimo livello nella prima edizione di G1 della Goodwood Cup. Il figlio di Sea The Stars e Private Life (Bering), iscritto anche nel St Leger, è migliorato molto passando dal 76 di rating fino ad almeno un 112 per questa vittoria. Pur dando l'impressione di essere ancora un filo verde, ha battuto il favorito Big Orange (continuato a salire incredibilmente al betting prima della corsa) in una lotta tutta italiana a fruste alzate, con Frankie Dettori in sella al battuto. Al terzo l'altro tre anni Desert Skyline (Tamayuz). IL VIDEO DELLA GOODWOOD CUP QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nelle Qatar Lennox Stakes G2 quick double per Andrea Atzeni che ha portato alla vittoria l'outsider a 70/1 Breton Rock (Bahamian Bounty), allenato da David Simcock per i colori di John Cook. Come spesso accade nelle prove sul tema della velocità, ecco la sorpresa. Il jockey italiano ha chiamato il suo con una certa veemenza dai 400 dal palo, giostrando dalle retrovie, ed il 7 anni ha travolto tutti compreso Home Of The Brave (Starspangledbanner), che aveva vinto la sua lotta con il favorito Limato (Tagula), poi quarto, perchè Suedois (Le Havre) gli ha soffiato l'ultimo gradino del podio. Ma la cartolina è per il jockey italiano in sella ad un cavallo che non vinceva da Settembre 2016 in G2 a Doncaster, e quest'anno aveva mostrato discreta forma. Sette anni, è titolare di 10 vittorie in 30 uscite. IL VIDEO DELLE LENNOX STAKES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui