STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 6 agosto 2017

News varie: Goodwood l'ultimo giorno con Lancelot Du Lac sugli scudi. Crystal Ocean verso il St Leger.. e poi gli italiani..

Era l'ultimo giorno del Glorious Meeting, in tono minore, ma con spunti rilevanti. Ne abbiamo trovati almeno 3. Che Sir Michael Stoute sia un allenatore Classico è un qualcosa di risaputo e sul quale pienamente affidamento. E difatti, ieri, nelle Gordon Stakes G3 sul miglio e mezzo, valeva meno di pari che Crystal Ocean (Sea The Stars) potesse battere il rivale Khalidi (High Chaparral) che, tra l'altro, ha scelto corsie larghe e meno redditizie rispetto a quelle scelte da Ryan Moore per il pensionario di Sir Evelyn de Rothschild. Appuntamento al St Leger G1 contro Capri e soprattutto Stradivarius, altro STS di Gosden interessantissimo nella stagione. Chi vincerà? I 3 anni sulla distanza, quest'anno ci sono eccome. Prodotto della fattrice Crystal Star (Mark Of Esteem), è fratellastro del progressivo Hillstar (Danehill Dancer).
Per il resto dobbiamo celebrare il made in Italy nella Qatar Stewards' Cup Handicap (Heritage Handicap) sui 1200 metri da £155,625 al primo, che ha lanciato Lancelot Du Lac (Shamardal) verso la vittoria, con in sella Frankie Dettori. Allevato da Fausto Martellozzo, Lancelot, prodotto della fattrice Dodie Mae (Capote), fu acquistato da Con Marnane alle selezionate SGA del 2011 per €65,000 e rivenduto al breeze up di Tattersalls per £45,000 a Peter & Ross Doyle l'anno dopo. Rimasto sempre in training da Dean Ivory, ha vinto in carriera 11 corse su 47 corse disputate per un bottino di £421,453. Ha vinto una corsa difficilissima dimostrando di essere duro come il marmo. Alla voce italians all'estero ieri in Inghilterra abbiamo avuto altri spunti nella vittoria di Antonio Fresu a Newmarket in un handicap di Classe 4 sul miglio, in sella a Whispered Kiss a 14/1 per Mike Murphy. A Lingfield nella terza corsa ha vinto Iballisticvin (Rail Link) prodotto della fattrice Guntakhal (Night Shift) madre di Abaton (Dansili) vincitore di Filiberto in Italia, che ha battuto Astute Boy allevato dalla famiglia Guglielmi.
Poi. Altra news riguarda la vittoria in una maiden per Dee Ex Bee (Farhh), che ha particolarmente impressionato gli analisti. Il figlio di Farhh (Pivotal), stallone alla prima annata di produzione con pochi figli al suolo ma 3 vincitori su 5 che hanno corso molto promettenti, ha vinto sui 7 furlongs ed ha iscrizioni nelle Champagne Stakes G2 di Doncaster a metà Settembre. Essendo di Johnston, ne farà almeno altre 4 prima di quella data.
Altre notizie sparse: Hayley Turner ha deciso di tornare a montare e lo farà in Francia dove dallo scorso anno, e con enorme successo, è stato introdotto un discarico per le jockette donna.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui