STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 14 agosto 2017

Francia: Frankie Dettori trascina Al Wukair nel Jacques Le Marois. Germania: Prima vittoria in G1 per Dschingis Secret

In Francia si è disputata una edizione del Prix Jacques Le Marois G1 tutta da interpretare. Mancavano i migliori e la pista non è sembrata all'altezza delle aspettative di un impianto come quello di Deauville. Sta di fatto che dopo un finale accesissimo l'ha risolta Al Wukair (Dream Ahead) con un Frankie Dettori che è venuto a capo di una corsa complicatissima, svettando in una foto a 3 stretto nella morsa di Thunder Snow (Helmet) e Inns Of Court (Invincible Spirit), quasi in un rigurgito d'orgoglio per quanto quei colori hanno rappresentato per il jockey italiano. Frankie si è messo in spalla Al Wukair quando tutto sembrava perduto e con un colpo di reni, oplà, ha messo la testa avanti ai due blues allenati da Saed Bin Suroor e Andre Fabre. Che non fosse un cavallo semplice Al Wukair lo si era capito, quindi è servita tutta l'esperienza di Frankie per emergere. 
Al rientro nel Messidor aveva anche perso la partenza, mentre a Deauville lo ha aiutato il terreno mosso dalla pioggia. Quanto valga questo Jacques Le Marois lo dirà solo il tempo, ma torna comunque forte la linea delle 2000 Ghinee quando il francese di Fabre ottenne un terzo posto alle spalle di Churchill e Barney Roy, anche li difettando di un filo di incisività.
Si tratta del primo figlio vincitore di G1 per Dream Ahead (Diktat) che adesso punterà alle QEII G1 di Ascot, quando il terreno sarà congeniale alle sue caratteristiche. Imbattuto a 2 anni Al Wukair è tornato con una impressionante vittoria nel Prix Djebel G3 in una corsa "from last to first". Poi i piazzamenti a Newmarket e nel Messidor, e poi la vittoria nel Le Marois. Allevato dal Ballylinch Stud, fu acquistato dalla Al Shaqab Racing per 200,000gns da yearling a Tattersalls ed è prodotto della fattrice Macheera (Machiavellian), vincitrice a 2 anni. IL VIDEO DEL JACQUES LE MAROIS QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Per Godolphin non è stata una giornata fortunatissima in quanto anche in Germania è arrivato solo una coppia di piazzamenti nel Grosser Preis von Berlin G1 con Hawkbill (Kitten’s Joy) e Racing History (Pivotal) giunti secondo e terzo in una corsa vinta da Dschingis Secret (Soldier Hollow), alla prima affermazione al massimo livello, allenato da Markus Klug e montato da Adrie De Vries. Piazzato nei 2 trials per il Deutsches Derby lo scorso anno, è giunto terzo nello stesso G1 concludendo la stagione vincendo a San Siro il St Leger Italiano G3. Migliorato a 4 anni, ha vinto al rientro il Gerling Preis G2 per 6 lunghrzze prima di confermarsi nel Grosser Hansa-Preis G2 e poi ad Hoppergarten. Obiettivo Arc?

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui