Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

giovedì, ottobre 24, 2019

Allevamento: Magna Grecia e Phoenix Of Spain ritirati in razza. Ecco dove saranno nel 2020 e le linee di sangue del futuro

Nella giornata di mercoledì sono stati comunicati 2 ritiri dalle competizioni importanti, di due campioni Classici della stagione 2019.
Oddio, campioni è un parolone nel senso assoluto del termine, mentre per quello relativo sicuramente siamo di fronte pur sempre a due vincitori Classici.
Cominciamo con il Coolmore che ha annunciato l'ingresso nel proprio roster di stalloni di Magna Grecia (Invincible Spirit) e questa è una interessantissima novità. 
Magna Grecia ha vinto le 2000 Ghinee, linee che si sono spesso mescolate, non ha dato l'idea di essere un crack assoluto ma magari di aver vinto una edizione della Classica del Rowley Mile che non è certamente la migliore. Ma è un Invincible Spirit (Green Desert) che ha vinto in G1 a 2 e 3 anni, contribuendo ad avere un palmares di tutto rispetto: Vertem Futurity Trophy G1 a Doncaster, battendo i successivi vincitori di G1 Phoenix Of Spain e Circus Maximus, e poi a 3 ha vinto appunto le 2000 Ghinee battendo gente come King Of Change, Ten Sovereigns, Advertise e Royal Marine, ed anche Madhmoon piazzato di Derby.
In più la linea di sangue maschile non era presente nella proposta di Ballydoyle, ed ora ci sarà. In effetti il Coolmore, oltre a Galileo, non è che abbia avuto stagioni strepitose dal punto di vista della commercializzazione di altre linee di sangue. Quella da Invincible Spirit è una sorta di polizza di sicurezza, visto che i Green Desert non deludono mai in razza. Basti pensare ad altri suoi figli recentemente come Cable Bay e Kingman mentre fuori dall'Europa I Am Invincible ha prodotto una cifra record di 28 Stakes winners in Australia la scorsa stagione.
Magna Grecia fu pagato 340,000gns, prodotto della vincitrice di G3 a 2 anni Cabaret (Galileo). Insomma, pedigree da stallone e Galileo c'entra sempre. 

Altro ingresso in razza è quello di Phoenix Of Spain (Lope De Vega), vincitore delle 2000 Ghinee irlandesi, che come era già previsto da prima del suo exploit verrà ritirato all'Irish National Stud per la stagione 2020. 
Si tratta di un figlio di Lope De Vega (Shamardal), quello con il valore più alto in carriera, di una linea molto fertile in questo periodo. Lope De Vega ha avuto tantissimi vincitori quest'anno, ed è figlio di quello Shamardal (Giant's Causeway) che quest'anno ha fatto veramente stravedere prima con Blue Point, vincitore di 2 G1 nel giro di 4 giorni, e poi i 3 imbattuti 2 anni come Pinatubo, Earthlight e Victor Ludorum, tutti e 3 vincitori di G1. 
Anche per lui il tasso di monta sarà annunciato successivamente.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata