STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 3 ottobre 2019

Sondaggi: Chi è l'avversario più pericoloso per Enable nell'Arc de Triomphe? Vota qui sotto

Si, Enable. Mancano 3 giorni e continua il nostro percorso di avvicinamento verso il Qatar Prix de l'Arc de Triomphe G1 del 6 ottobre a Longchamp. 
Enable è la grande favorita, la sua quota al momento è di 8/11, che significa intorno ai 4/5 o qualcosa di meno per tentare uno storico tris, leggendario diremmo, una cosa mai successa a nessun cavallo. 
Per Frankie sarebbe l'Arc numero 7, in caso dovesse vincere, un numero che a lui ha dato sempre parecchie soddisfazioni.
Qui sotto, continuando a leggere, pubblichiamo un sondaggio per chiedere a voi quale è il soggetto più pericoloso per la campionessa di Juddmonte che, a 5 anni, ci riprova. La mettiamo ai voti...
I concorrenti più agguerriti sono i 3 anni Sottsass (Siyouni), vincitore del Prix du Jockey Club G1 e rientrato con una affermazione nel Prix Niel G2. 
Oppure Japan (Galileo) che, dopo il piazzamento nel Derby G1, è cresciuto fino a vincere il Grand Prix de Paris G1 e le Juddmonte International Stakes G1. Tra gli anziani ci riprova Waldgeist (Galileo), già piazzato di Arc e rientrato con una franca vittoria nel Prix Foy G2, test per gli anziani di 3 settimane fa, poi Ghaiyyath (Dubawi) esploso in Germania con una vittoria per dispersione a Baden Baden in G1 per 14 lunghezze, e Magical (Galileo) che le ha sempre prese da Enable ma quest'anno ha fatto un percorso per presentarsi a Longchamp al top della forma.
Tra gli altri concorrenti ci sono 3 giapponesi quali Kiseki (Rulership), Blast Onepiece (Harbinger) e Fierement (Deep Impact), che inseguono come una chimera il summit di Longchamp, ed altri outsiders come Nagano Gold (Sixties Icon), ed un supplementato come Soft Light (Authorized) a 80/1. 
Chi è il pericolo numero 1 per Enable?

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui