Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, ottobre 13, 2019

Mondo..trotto 😯: Ecco il nuovo Varenne! Zacon Gio fenomeno allo Yonkers, vince l'International Trot G1!

No, non siamo impazziti. Ma molto spesso, troppo, il trotto e galoppo viaggiano a compartimenti stagni. Giusto da un certo punto di vista, ma severo da un altro.
Sotto la stessa bandiera di italiani ci sentiamo tutti uniti e quello che descriviamo nelle righe qua sotto rappresenta qualcosa di importante, unico.
E allora vogliamo diventare per un momento trasversali, magari infastidire, magari un pò paraculi, certamente vogliamo disturbare per attirare un pò l'attenzione e far riflettere con una notizia che poco ha a che fare con il galoppo italiano e mondiale, ma ha a che fare con la rubrica italians, per una nottata speciale!
Zacon Gio, un figlio di Ruty Grif da Varenne, ha vinto ieri sera l'International Trot G1 da $1 milione allo Yonkers di New York conquistando il 12° successo a seguire, 9° a livello di Gran Premio, per il training di Holger Ehlert, tedesco adottato dalla Toscana, la guida di Roberto Vecchione, driver napoletano dalle mani e dalla testa d’oro come viene definito, e la proprietà della famiglia Franco, anche questa napoletana, divisa tra l'attività lavorativa nella ristorazione e la grande passione ippica di lunga data.
Non entriamo nel dettaglio tecnico della corsa, non sarebbe opportuno. Ma Zacon Gio potrebbe essere il nuovo fenomeno dell'ippica italiana, quello a cui aggrapparsi come immagine, come simbolo di un allevamento, quello del trotto, che costituisce in Italia un grande esempio anche per il galoppo e per i nostri governanti.
Certo, parliamo di sport agli antipodi come concezione, natura, diffusione (molto più facile emergere potenzialmente al trotto, che al galoppo, nel mondo) e con una monta artificiale e meno paesi in cui si può trottare con grandi aspettative, e quindi con la conseguenza di poter essere maggiormente competitivi per l'Italia. Senza dimenticare che i trottatori corrono per più anni, con lungimiranza e dunque con grandi capacità di attrarre tifosi da far affezionare.
Sporti diversi dicevamo, ma resta l'esempio ed il brillante epilogo di un tricolore che svetta all'estero. Presto per dire se sarà un nuovo Varenne, ma sicuramente è un cavallo fortissimo.  
Zacon Gio, primo 4 anni europeo a trionfare nell'International Trot e terzo italiano dopo Delfo (1977) e Twister Bi (2017), lo scorso anno non era ancora maturo per essere un cavallo da Derby perchè è stato preferito preservarlo per non fargli prendere parte ad un circuito, quello di avvicinamento al nastro azzurro, definito massacrante. Ma con il tempo si è dimostrato molto affidabile.
Acquistato per una cifra molto bassa, si parla di un valore intorno ai €2,000, adesso ne vince €372,000 solo in Italia, senza considerare i guadagni in America che lo fanno volare a circa €438,662.
Zacon Gio è titolare di 21 vittorie in 28 corse disputate. Il suo prossimo obiettivo a medio lungo raggio è il Gran Premio Lotteria di Agnano, mentre c'è tempo per l'Amerique che probabilmente verrà tentato a 5 anni.
Scusate il disturbo.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata