Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

sabato, ottobre 12, 2019

Newmarket, Quadrilateral di Classe nel Fillies Mile G1. Primo G1 per Jason Watson in Inghilterra

A Newmarket è andata in scena la prima della 2 giorni di livello dedicata specificatamente ai cavalli di 2 anni, ma con un occhio anche agli anziani. 
Siamo nella fase finale della stagione, a breve ci sarà il clou del Champions Day ad Ascot (dove potrebbe partecipare anche Enable), ma quello che ci interessa è scoprire i campioni del domani ed in questo ambito il Rowley Mile è un bel banco di prova. Perchè vincere qui, non è mai facile.
Nel Fillies Mile G1 abbiamo assistito ad una prova di grande concretezza di Quadrilateral (Frankel), riuscita a venire a capo di una corsa che era diventata rognosa, conservando il titolo di imbattuta in 3 uscite.
La cavalla di Roger Charlton, montata da Jason Watson (primo G1 inglese per il jockey che lo scorso anno vinse il Lydia Tesio a Roma), ha rifatto tutto il gruppo andando a cercare varchi e situazioni comunque complicate, riuscendo a battere Love (Galileo), vincitrice di G1 in Irlanda all'ultima uscita, e Powerful Breeze (Iffraaj), giunta seconda, che aveva vinto le May Hill Stakes G1. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
La saura di Juddmonte ha dimostrato di avere classe da vendere e di avere anche attitudini che vanno al di là del miglio secco. Probabilmente verrà fuori una cavalla da Oaks. Quadrilateral è peraltro la 10° vincitrice di G1 per lo stallone di casa Frankel (Galileo), che funziona al Banstead Manor Stud ad un tasso di monta di £175,000. Quadrilateral ha debuttato a Newbury senza impressionare la prima volta, ma comunque vincendo. Ha replicato in classe 2 sempre a Newbury per 9 lunghezze e poi ha vinto al massimo livello al terzo tentativo. In antepost è favorita delle 1000 Ghinee, ma è come detto una cavalla apparentemente da Oaks.
La radice della famiglia femminile è sempre quella di Sookera (Roberto), quarta mamma, da cui discendono tutti i campioni di Juddmonte. La mamma di Quadrilateral è Nimble Timble (Mizzen Mast), che in corsa era allenata da Roger Charlton, mezza sorella dello stallone Three Valleys (Diesis). 
Nel resto del pomeriggio da segnalare nelle Cornwallis G3 sui 1000 metri la vittoria di Good Vibes (Due Diligence) all'ottava uscita stagionale. Terza Jouska (Cable Bay), finita forte, e nome su cui lavorare in futuro. 
Arrivo in un fazzoletto fra quattro cavalle nelle Oh So Sharp G3 sui 7 furlongs. Ha vinto Rose Of Kildare (Make Believe), che ha approfittato di uno steccato basso rispetto a Valeria Messalina (Holy Roman Emperor). La vincitrice è stata pescata da Mark Johnston per sole £3,000, e vince più di £80,000. Tipica Johnstoniana, corsaiola, ha vinto 4 corse su 11. 
Nelle Challenge Stakes G3 sui 1400 per anziani, palla avanti e pedalare per il talentuoso Mustashry (Tamayuz), impedendo il recupero al vecchio Limato (Dark Angel). 
Nelle Darley Pride Stakes G3 quarta vittoria consecutiva per Fanny Logan (Sea The Stars) che ad inizio stagione sembrava una 3 anni normale, ed invece sta crescendo a dismisura nelle mani di John Gosden. La cavalla di Sheika Jalila, la figlia di Sheikh Mohammed, sarebbe precisa da far venire nel Lydia Tesio G2 il prossimo 3 Novembre, ma molto dipenderà da quanto il suo allenatore ne ha visto una crescita. Aveva in sella Frankie Dettori.




Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata