Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, maggio 13, 2018

Capannelle: Royal Julius vola sul Repubblica! Time To Choose fallisce il bis, Together Again terzo. Obiettivo Ispahan..

A Roma è andato in scena il Premio Presidente della Repubblica - GBI Racing G2 sui 1800 metri, vinto da un cavallo che si è dimostrato assolutamente superiore rispetto ai rivali. Il suo nome è Royal Julius (Royal Applause), allenato a Marsiglia dal 32enne Jerome Renyer (alla prima vittoria a livello di Gruppo in carriera), che ha surclassato la compagnia vincendo per 4 lunghezze nette e ribaltando il risultato dello scorso autunno contro Time To Choose (Manduro) nel Ribot G3.
Royal Julius, 5 anni, che fino allo scorso anno veleggiava in categorie medie in Francia, si è dimostrato assolutamente migliorato rispetto alla scorsa stagione ed un segnale era stato il secondo posto nell'Harcourt G2 dove si è piazzato precedendo due come Waldgeist e Way To Paris, poi primo e secondo di Hedouville G3, e venendo a Roma carico di aspettative per emergere nettamente dopo aver seguito la scia di Presley (Gladiatorus) e premendo sotto la spinta del veterano Gerald Mossè, algido in sella nell'assecondare il suo e finire in 1m 48.50s in scioltezza, un tempo molto buono sul terreno abbastanza compatto per tutti, finendo senza mai essere troppo sollecitato.
Al terzo posto è arrivato Together Again (Pivotal), il quale stavolta ha corso di rimessa, mentre quarto è rimasto in quota Presley senza che gli altri potessero intervenire.
Royal Julius è un figlio di Royal Applause e di Hflah (Dubawi), acquistato per €40,000 e di proprietà di Mme Jade Prescillia Angelini. Sul campo era presente suo marito che nell'ippica ha investito abbastanza ed ha dichiarato di aver rifiutato, fino a 3 giorni prima del Presidente della Repubblica, offerte di oltre €1 milione provenienti da Hong Kong ed America. Il Dottor Angelini, residente a Montecarlo, possiede 8 cavalli al galoppo e 10 al trotto, spiegando di voler tornare in Italia per correre a Milano con un figlio di Ready Cash al trotto. Ed ha pure dichiarato di pensare che Bold Eagle sia più forte di Varenne. Orpelli a contorno di una giornata che lo ha visto protagonista a Capannelle, pur insultando il Ministero sul ritardo nel pagamento dei premi del Ribot, avvenuto con 6 mesi di ritardo.
Comunque parlando del futuro del suo campione ha ipotizzato una partecipazione fra due settimane nell'Ispahan G1, traguardo logico, anche se è molto probabile una presenza del suo al Royal Ascot per il quale è stato già annunciato come obiettivo le Prince Of Wales's Stakes G1. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata