STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 8 maggio 2018

Irlanda: Ritorno alla vittoria per Cliffs Of Moher nelle Mooresbridge. Il resto del convegno di Naas di lunedì..

In Irlanda, a Naas, è andato in scena un convegno molto qualitativo nella giornata di lunedì. Diciamo subito che però mercoledì in Inghilterra comincerà ufficialmente il Chester Festival nel Cheshire. Dal "Roodee" passano sempre cavalli buoni in ottica Classica, in programma ci sono per i 3 anni il Chester Vase, le Dee Stakes, e le Cheshire Oaks senza dimenticare la Chester Cup, le Huxley Stakes e le Ormonde Stakes lungo la tre giorni da non perdere.
Torniamo a lunedì. Nelle Coolmore Camelot Irish EBF Mooresbridge Stakes (Group 2) è tornato a vincere, dopo un rientro soft alle spalle di Capri, Cliffs Of Moher (Galileo) che non vinceva dalle Dee Stakes G3 di circa un anno fa, ma dando l'idea di aver fatto un buonissimo passaggio d'età dai 3 ai 4 anni. 
Il figlio di Galileo e Wave (Dansili) ha seguito in fondo la scia di Success Days (Jeremy) e poi ha prodotto la sua accelerazione per andare a riprendere il battistrada e batterlo per una lunghezza e mezza. Cliffs, che era arrivato secondo nel Derby G1 dello scorso anno vinto da Wings Of Eagles, aveva ottenuto al massimo quarti posti nelle Eclipse Stakes G1 e nelle Juddmonte International G1, senza piazzarsi poi nelle Irish Champion, nelle Champion e a Del Mar finendo la stagione un pò in affanno. Ora dovrà dimostrare di essere maturato e proverà la Coronation Cup G1 o la Tattersalls Gold Cup al Curragh. IL REPLAY DELLE MOORESBRIDGE STAKES QUI.
Nel resto del pomeriggio vanno segnalate le vittorie di Fairyland (Kodiac), sempre proprietà del Coolmore, la quale ha dimostrato di essere di una buona qualità vincendo nettamente la sua maiden al debutto sui 1200 metri da cavalla chiacchierata. Si tratta di una figlia di Kodiac (Danehill) allevata dal Tally Ho Stud acquistata lo scorso anno per £925,000. Per lo stesso team ha vinto la sua maiden sui 1200 metri Van Beethoven (Scat Daddy), terzo sfortunato quando ha debuttato a Newmarket il mese scorso. IL REPLAY QUI.
Tra le prestazioni degne di nota va menzionata quella di Mrs Gallagher (Oasis Dream) nelle Polonia Stakes, per William Jarvis e la monta di Josephine Gordon, che ha battuto Golden Spell (Al Kazeem) mentre tra le battute c'è Different League (Dabirsim), ex di Con Marnane passata agli ordini di Aidan O'Brien durante l'inverno, dopo l'acquisto di P M Brant & Mrs J Magnier & M Tabor & Derrick Smith, in connection. Per la vincitrice obiettivo ambizioso, possibile, come quello delle King's Stand al Royal Ascot.
Nelle Athasi Stakes G3 vittoria per Lightening Quick (Frankel) della Qatar Racing, dove non si è piazzata Yulong Gold Fairy (Mount Nelson), in procinto di venire a Roma per l'Elena.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui