STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 17 maggio 2018

Inghilterra: Roaring Lion impressionante nelle Dante Stakes, è a 8/1 nel Derby! Il meglio di York e Salisbury in breve

Il ruggito del leone. Eccolo, con tutto il suo eco. Roaring Lion (Kitten's Joy) ha dato una risposta decisa ed intensa nelle Betfred Dante Stakes G2 di York vinte a paletti da un cavallo che si, aveva deluso al rientro, ma aveva corso alla grandissima le 2000 Ghinee di Newmarket finendo forte lungo lo steccato. 
Serviva qualche metro in più per tirare fuori le sue capacità, con Oisin Murphy in sella che l'ha tenuto coperto il più possibile fino a quando non si è aperto un varco ed il nostro è esploso in tutta la sua cattiveria agonistica, per finire con 4 lunghezze e mezzo di margine su Mildenberger (Teofilo), che porta linee a Dark Acclaim domenica al via nel Derby italiano, e Zabriskie (Frankel) con unica delusione in Crossed Baton (Dansili) finito nelle retrovie.
Roaring Lion è un figlio di Kitten's Joy (El Prado), stallone residente in America per la famiglia Ramsey presso la Hill 'n' Dale Farm di John Sikura, di proprietà della Qatar Racing che lo ha acquistato per $160,000 a Keeneland da yearling, ed è allenato da John Gosden. La linea femminile, o comunque l'incrocio, è simile a quello di Smokem Kitten residente in Italia presso l'Azienda Agricola Luciani.
Roaring Lion è un cavallo tosto che ha vinto le prime 3 corse della carriera, comprese le Royal Lodge Stakes G2, prima di trovare sulla sua strada Saxon Warrior (Deep Impact) nel Racing Post Trophy G1. Rientrato a Newmarket andando la metà di quello che sa fare, ha ottenuto un quinto posto di rincorsa nella prima Classica inglese ed ora, grazie a questa affermazione, anche un posto in prima fila per il Derby di Epsom per il quale è stato inserito nel market ad una quota di 8/1, dove dovrà di nuovo rincorrere Saxon che lo ha già battuto 2 volte. IL VIDEO ED IL RISULTATO DELLE DANTE STAKES QUI.
Un altro cavallo grigio, allenato da John Gosden, ha illuminato il pomeriggio di York. Nelle Middleton Stakes G2 a vincere al rientro è stata la femmina Coronet (Dubawi) con in sella Frankie Dettori. Per lei gli obiettivi sono verso il Royal Ascot, e non solo, perchè è una cavalla forte e progressiva. Un'altra prestazione sopra la media della giornata è stata quella di Main Desire (High Chaparral) nelle Westow Stakes Lr per Michael Bell, rimasto imbattuto in 3 uscite. Prestazione impressionante ed appuntamento al Royal Ascot per la Commonwealth Cup G1 o per le King's Stand Stakes G1 contro gli anziani. Si saprà di più a breve, visto che mancano 5 settimane al meeting della Regina. I VIDEO DELLE CORSE QUI.
A proposito di stile impressionante, da registrare a Salisbury una vittoria con i fiocchi per Sun Maiden (Frankel), di proprietà di Juddmonte ed allenata da Sir Michael Stoute, che ha lasciato le rivali dietro di 12 lunghezze. La femmina, che aveva esordito con un quarto posto in Dicembre, è rientrata con il botto ed è prodotto della fattrice Midsummer (Kingmambo), dunque una sorellastra della campionessa Midday (Oasis Dream), vincitrice di 9 corse di cui molte a livello di G1 per Sir Henry Cecil. IL VIDEO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui