STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 8 maggio 2018

Infortunio per Enable! Per la campionessa di Juddmonte slitta il rientro ad Agosto. Favorito dell'Arc Cracksman..

Altra notizia importante riguarda la campionessa Enable (Nathaniel) per la quale è schizzata verso l'alto la quota per l'Arc de Triomphe G1 a causa di un contrattempo dichiarato nelle scorse ore da Lord Teddy Grimthorpe che ha annunciato come la vincitrice di King George ed Arc de Triomphe 2017 dovrà rimandare il rientro in pista a causa di un piccolo infortunio che ha causato un versamento ad un ginocchio. 
Al momento nulla di grave, ma è stato reso noto che serviranno ulteriori accertamenti per capire l'entità dell'infortunio. 
Enable sarebbe dovuta rientrare il 1° Giugno ad Epsom nella Coronation Cup G1 ma alla fine non si vedrà in pista, se tutto andrà bene, non prima di Agosto quando comincerà a preparare la missione doppietta nell'Arc, che quest'anno si disputerà a Longchamp.
In conseguenza a questa notizia la portacolori di Khalid Abdullah ha visto la sua quota "driftare" verso l'alto, a tutto vantaggio di Cracksman (Frankel) attualmente favorito della competizione. Questo cambio di programma la vedrà forse allungare la stagione che dunque, al momento, prevede un eventuale rientro nelle Yorkshire Oaks G1 del 23 Agosto passando per Parigi ed arrivando poi eventualmente in America per la Breeders' Cup che quest'anno si disputerà a Churchill Downs.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui