STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 28 giugno 2014

San Siro: Domenica italiana di Pattern a Milano, Stefano Botti vs Bruno Grizzetti, sfide incrociate tra Primi Passi, Mantovani e De Montel. Nel Giubileo Steaming Kitten contro Verdetto Finale, e non solo

Domenica a Milano ultimo atto di una stagione dal punto di vista delle aspettative, tutte italiane, un filo sottotono. Tutt'altro tono quello assunto dalla proprietà che, da oltre un anno a questa parte, ha modellato l'ippodromo secondo i canoni di comunicatività consoni. Peccato che l'ippica italiana.. Vabè, parliamo di corse: La chiusura sarà affidata al Premio Primi Passi G3 che negli anni scorsi ha lanciato cavalli veloci e precoci, con un filo di classe. Due recenti vincitori quali Blu Constellation (Orpen) e Lui Rei (Reinaldo), hanno vinto a livello di Gruppo in Francia: Il primo nel Criterium de Maisons-Laffitte, il secondo nel Papin: Senza dimenticare Sweet Hearth, che scartò gettando a terra Convertino a pochi metri dal palo come da foto nel 2008 contro Lui Rei con cui era in lotta, ma poi vinse molto all'estero. Lo scorso anno Omaticaya (Bernstein) fu seconda, e poi replicò il piazzamento nel Papin G2 alle spalle di Vorda. Insomma, è una corsa che esprime il meglio della velocità italiana e talvolta un summit all'estero non risulta essere peregrino. I vincitori negli anni scorsi sono stati Le Vie Dei Colori, Golden Titus, Vedelago tra quelli che poi si sono ripetuti ad ottimi livelli. Quest'anno una edizione snella, solo 5 al via sui 1200 metri di Milano. Stefano Botti, che sinora ha sellato 22 puledri vincitori su 50 che hanno corso, propone l'imbattuta Fontanelice (Vale Of York), vincitrice di Alessandro Perrone e Premio Vittorio Crespi, molto convincente l'ultima volta, si appresta a correre la quarta volta in carriera. Botti propone anche il solido Ginwar (Martino Alonso), vincitore del Giubilo a Roma in modalità di serio performer, almeno da Stakes. Bruno Grizzetti, che nella stagione ha sellato 11 vincitori su 43 proposti, propone un nome caldissimo: Pensierieparole (Exceed And Excel) è il cavallo che lo fa sognare. Lui, che ne ha sellati tanti di campioni, ha usato parole di notevole elogio. Il maschio è stato pagato €75,000 alle SGA Selected Sale dalla Scuderia Cocktail, ha vinto tutte e due le corse in carriera con il piglio di quello buono. Ecco, se vincerà, è matematica una partecipazione del Grizzettone in Francia. Gli altri sono Arte Volante (Dutch Art), ancora maiden, ha corso bene finendo terza nel Crespi. Vincenzo Fazio propone Pivotal Rio (Captain Rio) che ha debuttato a Roma su distanza un filo lunga, ha strapazzato i rivali successivamente in maiden a Milano. Deve migliorare però. IL CAMPO PARTENTI DEL PRIMI PASSI QUI.
Non solo Primi Passi: In giornata anche il Mantovani, una Listed sui 1500 metri per le femmine di due anni, una corsa vinta negli anni corsi da cavalle come Silver Cup, Sabana Perdida, Cherry Collect e Tuttipaesi. Questa edizione non pare simile alle precedenti, ma con i cavalli inespressi bisogna avere cautela: Chi è piaciuta di più fino ad oggi? Sicuramente Money Drop (Martino Alonso) che ha vinto su tracciato e distanza al debutto ed è allenata da Stefano Botti. La cantera di Bruno Grizzetti esprime Spicy Jam (Holy Roman Emperor), seconda di Fontanelice nel Crespi, e Sopran Itech (Echo Of Light) che ha convinto al debutto. Dalla Sardegna arriva Miss Campidano (Echo Of Light), tutte hanno linea con Fontanelice, mentre Daniele Zarroli (che ha mandato in training in Germania Vallecupa, argomento di cui parleremo nei prossimi giorni) propone Mefite (Pastoral Pursuits) che non ha attratto acquirenti all'asta pubblica di Milano per €20,000 ed ha vinto per dispersione la preparazione sui 1400. Le altre possono e devono migliorare. IL CAMPO PARTENTI DEL MANTOVANI QUI.
Nel Premio De Montel c'è attesa per Pancho (Pounced), vincitore in due occasioni che allunga. Il figlio di Pounced (Rahy) allevato dalla Quafin, avrà contro Misterious Boy (Arcano), mezzo fratello di Biz The Nurse (Oratorio), che ha vinto al debutto in maniera convincente sebbene ancora un filo immaturo, mostrando bel cambio di marcia. Grizzetti ne ha 3 dentro: La prima scelta è Tango D’Arcadia (Red Rocks), c'è poi Can Chen Junga (Cima De Triomphe) ed Azari (Azamour), ma il De Montel sembra un affare di Botti in partenza. IL CAMPO PARTENTI DEL DE MONTEL QUI.
In giornata anche gli anziani del Premio del Giubileo G3 per 3 anni ed oltre sui 1800: L'americano Steaming Kitten (Kitten’s Joy), unico 3 anni della compagnia, è reduce dal quarto nel Gran Premio Milano G1. Gli altri sono Verdetto Finale (Nayef), miglioratissimo anziano che per poco non ha vinto il Vittadini G2 contro Priore Philip per la Incolinx. IL CAMPO PARTENTI DEL PREMIO DEL GIUBILEO QUI.

1 commento:

  1. Ciao Gabriele vedendo i partenti ho notato che Branca da un po di tempo monta per i botti solo cavalli Effevi. Mi domando essendo uno dei migliori jockey italiani perche monta cosi poco? e perche non monta altri cavalli di stefan botti? tipo scuderia dioscuri,quafin,aleali ecc...

    RispondiElimina

Commenta qui