STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 17 giugno 2014

Report #RoyalAscot, day 1: Toronado si impone nelle Queen Anne Stakes! Battuto Verrazzano, terzo Anodin. Nelle Coventry sigillo di Lanfranco Dettori con The Wow Signal. Mostruoso Sole Power nelle King's Stand Stakes, doppietta Richard Hughes in G1. Devastante Kingman nelle St James's Palace Stakes!!

QUEEN ANNE STAKES: Toronado è tornato ed ha colpito. Il figlio di High Chaparral (Sadler's Wells), al rientro da 300 giorni dalla brutta prestazione nelle Juddmonte International Stakes G1 di York, ha ottenuto una convincente vittoria nelle Queen Anne Stakes G1 sul miglio in pista dritta, prova inaugurale del Royal Meeting 2014. Montato da Richard Hughes, per una postilla contrattuale apposita rispetto a Lanfranco Dettori, il cavallo allenato da Richard Hannon Junior è gravitato nelle posizioni di metà gruppo, si è presentato bene ed ha prodotto la sua accelerazione bruciante per risolverla pare con il minimo sforzo e per emergere nelle fasi finali sull'avversario diretto Verrazano (More Than Ready), Anodin (Anabaa) rimasto in quota al terzo con Peslier che per poco non compie un capolavoro con un cavallo non fenomenale, ed al quarto Tullius (Le Vie Dei Colori) in progresso. Tempo finale di 1m 37.73s (fast by 1.07s), in generale buono, terza misura più veloce degli ultimi 10 anni. A parte il vincitore, non è stata una esibizione convincente. Avevano ragione gli scommettitori che hanno continuato a giocare fino alla fine Toronado, facendo scendere di molto la sua quota, lasciando salire all'inverosimile Verrazano, il cavallo che sembrava il rivale più accreditato. Crediamo abbia vinto per la scarsezza degli altri, anche se Aidan O'Brien ha parlato di un buon Verrazano. Bah, sarà..Obiettivi per lui: Eclipse, Juddmonte e Irish Champion. Harry Herbert, manager della Al Shaqab Racing, si è congratulato con l'allenatore: “E' stato un capolavoro di Richard Hannon e di Hughesie, che ha sempre amato questo cavallo e lo ha montato con notevole confidenza”. IL VIDEO DELLE QUEEN ANNE STAKES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
COVENTRY STAKES: Ecco Lanfranco Dettori, nel suo ippodromo, che ha ottenuto la sua vittoria numero 48 nella rassegna! Il Royal Meeting si è aperto nel segno di Joaan Al Thani ed i colori della Al Shaqab Racing hanno trionfato anche nella corsa dedicata ai puledri. A vincere è stato The Wow Signal, raro figlio di Starspangledbanner (Choisir), già trionfatore di una maiden ad Ayr per 9 lunghezze, che con una corsa di testa datagli dal fantino italiano/inglese si è mantenuto in quota tenendo a bada Cappella Sansevero (Showcasing), per Fahad Al Thani, ed al terzo il chiacchierato Jungle Cat (Iffraaj). Ha montato malino Spencer su Cappella, acquistato ieri per oltre £1,3 milioni, mentre Adaay (Kodiac) non ha trovato spazio nel momento topico, e quando lo ha fatto è rimasto sul morso. Tempo finale di 1m 12.99s (slow by 0.59s) in una corsa negli scorsi anni vinta da cavalli buoni come Three Valleys, Iceman, Red Clubs, Henrythenavigator, Art Connoisseur, Canford Cliffs, Strong Suit, Power, Dawn Approach e War Command. Tornando al vincitore: The Wow Signal, ora a 16/1 nelle 2000 Ghinee del 2015, è stato acquistato nelle settimane scorse da Joann Al Thani che ha pescato nelle scuderie di John Quinn. Pagato €13,000 da yearling alle Tattersalls Ireland, è stato rivenduto per £50,000 ad un breeze up di Ascot. Il suo valore si è almeno decuplicato. Dallo stesso pacchetto completo lo Sceicco Qatariota si è assicurato anche la femmina Harry's Dancer (Kodiac), che correrà domani le Queen Mary Stakes G2. IL VIDEO DELLE COVENTRY STAKES. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
KING'S STAND STAKES: Forse così forte non ci è mai andato e sul duro è una sentenza: Sole Power (Kyllachy), con in sella Richard Hughes al secondo G1 di giornata, ha vinto la prova riservata ai velocisti e lo ha fatto con una agilità disarmante, meglio di quella che ottenne lo scorso anno. Posto in fondo al gruppo, ha atteso che si sfogassero gli animi. Riccardino gli ha dato una "ice cool ride", ha gestito il 7 anni di Edward Lynam come se avesse un joypad tra le mani, spostandolo a destra, a manca e poi sotto il traguardo. Quando ha visto la luce, è esploso nella azione dirompente, diremmo superiore. Battuti Stepper Point (Kyllachy), a 50/1, e Hot Streak (Iffraaj), rimasti sotto le tribune in lotta. Tempo finale di 58.85s (fast by 0.65s). IL VIDEO DELLE KING'S STAND STAKES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
ST JAMES'S PALACE STAKES: Super Kingman! Nelle St James one horse show con il portacolori di Khalid Abdullah di John Gosden che ha risolto in due battute la partita, mostrando un cambio di marcia devastante nelle mani di James Doyle che si è dovuto tenere forte quando ha premuto il tasto del turbo, con il cavallo di Juddmonte che bruscamente si è buttato verso lo steccato di forza e vigore. Poco da dire, siamo di fronte ad un campione, chissà quando canalizzerà al meglio tutta quella potenza cosa accadrà. Kingman, prossimo stallone come degno figlio di Invincible Spirit (Green Desert), dotato di una punta di velocità incredibile. Battuto e cappottato Night Of Thunder (Dubawi) con al terzo Outstrip (Exceed And Excel). Lontano gli altri. Tempo di 1m 39.06s (fast by 0.74s), anche se ci sembra un filo troppo alto rispetto allo standard. IL VIDEO DELLE ST JAMES QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
More to follow...

6 commenti:

  1. Come stanno Dylan e Final? Come hanno lavorato?? Si sa qualcosa?? Dacci notizie Gabriè se ne hai
    grazie
    sarracino

    RispondiElimina
  2. Spaventoso Kingman sugli ultimi metri madonna santa che mostro di cavallo una bestia!

    RispondiElimina
  3. Kingma mostruoso cambio di marcia, bisogna dire comunque che gli anziani sono andati un secondo più veloce (anche se non so a quante lunghezze corrisponde) e Toronado era al rientro. A questo punto mi sembrerebbe doveroso una bella sfida Kingman-Toronado.

    RispondiElimina
  4. Sono andati più forte gli anziani per forza...una pista dritta,altra round course.

    RispondiElimina
  5. E grazie, lo so.. Mi pare siano andati un po' di più, vorrei riprendere la misura

    RispondiElimina
  6. Infatti, una era in pista dritta quindi ancora più dura. Certo il cambio di Kingman è stato davvero fantastico.

    RispondiElimina

Commenta qui