STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 8 aprile 2019

Italians: Luca Panici fa 600 in USA, verso le 1000 globali. Ecco la settimana dei nostri connazionali

Siamo a lunedì ed è stata una settimana interessante per i nostri alfieri fuori dai nostri confini.
In questo post parliamo soprattutto dei fantini italiani che si sono fatti onore all'estero, ed in particolare faremo un bel giro intorno al mondo partendo dall'America, passando per Hong Kong, Corea del Sud, Francia, Qatar ed Emirati Arabi Uniti, celebrando prime vittorie, traguardi raggiunti e semplicemente per tenere aggiornato il conto delle vittorie di coloro i quali, per scelta o per necessità, hanno dovuto lasciare il nostro paese.
Nella foto Luca Panici, a cui spetta la copertina di questa edizione di "italians", del 8 Aprile 2019, in esclusiva su Mondoturf per il raggiungimento della vittoria numero 600 della sua carriera in America.
Visto il corposo numero dei nostri connazionali fuori dall'Italia, vi preghiamo di contattarci in caso ce ne fossimo dimenticato qualcuno che può sempre sfuggire.
  • Partiamo dall'America e da un risultato prestigioso conseguito qualche giorno fa da Luca Panici che, a 45 anni, e da 14 anni negli States, ha tagliato il traguardo delle 600 vittorie nella carriera americana. Il tutto è successo a Gulfstream Park in sella a Pendrell Moon in una maiden. A questi successi vanno assommati anche oltre 1500 piazzamenti per oltre $17 milioni vinti dai suoi cavalli. A questa vittoria ha fatto subito seguito una bella doppietta ancora a Gulfstream Park, facendolo arrivare a quota 602, e lanciando la volata alle 1000 vittorie in carriera. Facendo un conto sommario infatti Luca ha vinto 384 corse in Italia ed 1 in Germania, così da farlo arrivare a quota 987, a meno 13 dal grande traguardo. Intanto complimenti e.. ad maiora.
  • Domenica a Sha Tin, nella quarta corsa in programma, il Peel Handicap (Class 3) (3yo+) (Course B+2) (Turf) da £78,000 al primo, 17° vittoria in stagione per Umberto Rispoli. Da segnalare, come già anticipato in altro post, anche un secondo posto nel G2 vinto da Beauty Generation a bordo dell'outsider Eagle Way (More Than Ready).
  • Sempre domenica, ma in Francia, buon secondo posto per Rockemperor (Holy Roman Emperor) nel Prix La Force G3 verso e Classiche transalpine. Il 3 anni è iscritto al Prix du Jockey Club. Sempre Simone Brogi, ad inizio settimana, è stato autore di una bella doppietta a Mont de Marsan. Al momento sono 7 le vittorie in stagione per lui. 
  • Rimanendo in Francia, buona vittoria per Andrea Marcialis in provincia nella giornata di domenica con Brian Ryan (Finjaan) a Senonnes Pouancé in una condizionata locale da €11,000, per il proprietario Torsten Raber. A proposito di Marcialis vale la pena menzionare anche il piazzamento, qualche giorno fa, per Eagleway (Sakhee's Secret) nel Prix le Sancy - Classe 1 - A conditions - 35 000 € sui 1200 metri. In generale, al momento, Andrea Marcialis vanta 14 vittorie nel 2019 grazie anche a Capla Gilda che ha vinto a Chantilly lunedì pomeriggio.
  • Eagleway, il francese allevato in Italia, aveva in sella Cristian Demuro che in una maiden di inizio settimana ha ottenuto la sua 31° affermazione di questo 2019 in Francia a bordo di Simplicity (Casamento) per A. Jathière/Km. Al Attiyah, iscritta al Prix de Diane G1. Attualmente Cristian è quarto in solitaria nella classifica fantini in Francia.
  • In Giappone, domenica, Mirco Demuro non ha ottenuto grandi risultati nell'Oka Sho G1, le 1000 Ghinee nipponiche, ma ha vinto lo stesso in Listed raggiungendo la quota 34 vittorie in stagione. La vittoria è maturata in sella a Loves Only You (Deep Impact), da favorita a mezzo, nel Wasurenagusa Sho Lr. Si tratta di una sorella piena di Real Steel, vincitore di G1 già montato da Mirco. Loves è iscritta alle Oaks nipponiche. 
  • Venerdì a negli Emirati Arabi Uniti ennesima doppietta per Antonio Fresu che ha vinto con 2 cavalli tra Meydan ed Abu Dhabi, concludendo la stagione con 22 vittorie e 80 piazzamenti. Tornerà molto probabilmente in Italia. Rimanendo sempre in medio oriente da segnalare ad inizio settimana la vittoria di Marco Casamento che ha raggiunto quota 8 affermazioni in stagione. Il jockey italiano è già tornato n Germania.
  • Continua la buona stagione in Spagna per Max Tellini che qualche giorno fa ha vinto il Prix Abitacum con Vale. Numerosi i piazzamenti.
  • In Germania, a Muhliem, doppietta per Miki Cadeddu che è arrivato a quota 8 vittorie nel 2019, e prima vittoria in Germania per Marco Casamento, di ritorno dal Qatar.
  • Sabato a Seoul prima vittoria della carriera in Corea del Sud per Manuel Porcu, arrivato da poche settimane per l'esperienza orientale. Manuel ha vinto la terza corsa, una maiden da ₩)22,800,000, in sella ad un cavallo che si chiama Winner Say (Henny Hughes), allenata da Luigi Riccardi per i colori di Katsumi Yoshida, come si riconosce anche dalla giubba. Il video della corsa è raggiungibile cliccando qui sotto.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui