STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 4 aprile 2019

Aste: Tattersalls Ascot Breeze-Up Sale, top price per uno Swiss Spirit da £110,000. Cinque per Marco Bozzi

La prima asta di breeze up in Europa si è tenuta ad Ascot, organizzata e nominata come Tattersalls Ascot Breeze-Up Sale.
In catalogo c'erano 91 cavalli contro i 146 dello scorso anno, realmente offerti 78 contro i 118 ma i venduti sono stati di più. Ben 67 (86%) hanno cambiato proprietario contro i 59 (50%) dello scorso anno. Ne ha risentito di poco il fatturato con un movimento di £1,377,000 (-3%) con la media a £20,552 (-15%) ed il mediano a £13,000 (-19%). 
Gli italiani sono stati molto attivi, ma prima parliamo dei nomi caldi. Il top price è stato per il Lot 91, un figlio di Swiss Spirit (Invincible Spirit), ora residente presso il Batsford Stud in Gloucestershire, che ha realizzato £110,000 acquistato da Jamie Osborne che ha battuto la concorrenza di Matt Coleman e rappresentanti della Cool Silk Partnership. Il maschio era stato acquistato per €15,000 alle Goffs Orby Sale di Ottobre, e dunque è stato realizzato un buon profit. IL VIDEO DEL BREEZE CLICCANDO QUI. Continuando a leggere il resto del report..
Il secondo prezzo più alto è stato di £85,000 spesi per un figlio di Summer Front (War Front), stallone americano che funziona per circa $10,000, e della fattrice Iboughtheranyway (Dixie Union) che aveva visto passare alle aste suo figlio per $45,000, dunque "solo" raddoppiato, o forse meno, il profit stante le spese di esportazione.
Sicuramente un bel colpo lo ha fatto chi ha comprato da puledro il Lot numero 58, un figlio di Coach House (Oasis Dream) e Koharu (Ishiguru) che da yearling è costato £2,000 ed ora, dopo un bel breeze, è andato via per £85,000 alla Cool Silk Partnership che cerca sempre un cavallo da Royal Ascot.
Altri prezzi interessanti sono stati quelli per gli stalloni giovani Gutaifan (Dark Angel), Hot Streak (Iffraaj) e Cable Bay (Invincible Spirit), tra i più attesi tra i first crop sires, e che hanno visto i propri figli passare di mano per cifre tra i £55,000 e £60,000, come si evince dalla lista più sotto.
Marco Bozzi, presente sul posto, ne ha comprati 5 spendendo complessivamente £50,500. Il top lo ha fatto per un figlio di Acclamation (Royal Applause) pagato £21,000. IL VIDEO DEL BREEZE QUI. Ma poi ha speso £13,000 per un figlio di Outstrip (Exceed And Excel) per conto di Roberto Pruzzo e Antonio Di Carlo, ex giocatori della Roma, appassionatissimi. Altri prezzi sono stati £8,000 per un Alhebayeb (Dark Angel), £5,000 per uno Swiss Spirit (Invincible Spirit) e £3,500 per un Cable Bay. Tutti verranno in Italia.
Vincenzo Romano ne ha comprati 2, Valfredo Valiani 2. Federico Barberini ha speso £40,000 per un figlio di Lucayan destinato ad Alessandro Botti in Francia.
Prossime aste saranno Craven - 14 aprile, qui sotto il video, poi Goffs Doncaster - 24 aprile, Guineas Newmarket - 02 maggio, Goresbridge - 24 maggio in Irlanda. LA LISTA COMPLETA DEI RISULTATI CLICCANDO SU QUESTO LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui