STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 9 giugno 2019

Italians: 🇮🇹 Eagleway vince in Listed in Francia, Stella di Camelot rientra con un 3° in G3 in America. Wakea impressiona in Giappone

Il capitolo italians in questo fine settimana è stato molto ricco. Completiamo il quadro raccontando di come le note di italianità siano svettate tra America, Francia e anche Giappone nella giornata di domenica con un risultato che fa ben sperare il nostro allevamento.
Dopo aver parlato abbondantemente di Amade nella giornata di ieri, raccontiamo cosa è successo tra sabato e domenica, e non solo, fuori dai nostri confini.
Sabato a Maisons Laffitte una vittoria per Andrea Marcialis, a quota 27 nel 2019, stavolta grazie ad Eagleway (Sakhee's Secret), allevato dalla Si.Fra di Simone Esposito e Francesco Loi, che ha vinto il Prix de l'Office de Tourisme de Maisons-Laffitte (Listed Race) (3yo) (Turf) con in sella Stephane Pasquier.
In giornata, sempre a Maisons-Laffitte, settima vittoria in stagione per Gianluca Bietolini che è l'allenatore di Lady Walli (Anodin), di proprietà della scuderia Micolo, che ha vinto il Prix de la Fete de la Lavande (Handicap) (3yo Fillies) (Turf).
A Lione ancora Giuseppe ed Alessandro Botti sugli scudi con il 2 anni Lordelio (Dandy Man), con in sella Cristian Demuro, che ha vinto la maiden al secondo tentativo nel Prix des Lilas Blancs, per lo stesso team che ha fatto grande Amade prima dell'acquisto della Oti Management. 

Saltando in America, qualche giorno fa a Belmont Park, prima della vittoria di Amade, c'è stato il buonissimo terzo posto per Stella Di Camelot (Camelot) nelle Intercontinental Stakes (Grade 3) (4yo+ Fillies & Mares) (Widener Turf) (Turf) dietro a Significant Form, cavalla americana. Stella di Camelot, allevata dalla famiglia Luciani, una Camelot con mamma Blu Air Force, della famiglia di Blu Constellation, era arrivata terza di Regina Elena G3 2018 prima di una vittoria in condizionata in Francia e della vendita negli States. Ora è allenata da Chad Brown. 

In Giappone, a Tokyo, sui 1800 metri c'è stato l'esordio vincente per tale Wakea (Heart's Cry),  allenato da Takahisa Tezuka e di proprietà di Yukihiro Ochiai che l'ha comprato per ¥124,200,000 alle Select Sale 2017 da yearling, secondo prodotto della campionessa italiana Cherry Collect (Oratorio) che ha vinto impressionando e galoppando gli ultimi 600 metri in 33,2. Cherry Collect, allevata dalla Razza del Velino, in Italia ha vinto il Regina Elena e Oaks, è sorellastra della campionessa internazionale Sea Of Class (Sea The Stars), seconda di Arc, ma anche delle campionesse italiane Final Score (Dylan Thomas) e Charity Line (Manduro), anche loro fattrici in Giappone. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui