STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 9 giugno 2019

San Siro: Anda Muchacho come un leone! Vince il Vittadini e batte il giovane Out Of Time. Il report completo

A Milano è andato in scena il primo weekend di livello dell'estate 2019, una giornata che fa da base a quello che accadrà il 23 Giugno e la giornata delle Oaks G2, Gran Premio Milano G2, Primi Passi G3 etc etc.
Il pomeriggio del 9 Giugno ha svelato sorprese e lanciato conferme, ma su tutte la prestazione di quello che è il miglior cavallo italiano di quest'anno.
PREMIO CARLO VITTADINI G3: Il campione, è sempre il campione. Anda Muchacho (Helmet) ha risolto il Carlo Vittadini con la forza del cavallo buono, tenendo sul finale tardivo ma ficcante di Out Of Time (Sakhee's Secret), il giovane vincitore del Parioli che aveva un vantaggio ponderale di 6 chili rispetto al 5 anni, mentre al terzo è giunto Fulminix (Blu Air Force), capitalizzando al massimo un percorso all'attesa per venire a prendere il meglio possibile, comunque a sorpresa rispetto a Wait Forever (Camelot) e Time To Choose (Manduro), questo giunto quarto.
Il 5 anni della Incolinx, allenato da Niccolò Simondi, ha vinto con un glaciale e perfetto Antonio Fresu, resistendo e rilanciando sempre agli attacchi che gli sono stati portati prima dallo stesso Time To Choose che ne ha sfruttato la scia e la schiena, e poi dai "cattivi" dal centro della pista che si sono materializzati nella figura del giovane, che ha sparato il solito parzialone, seguito dallo stesso Fulminix. Credito fotografico nickoutdoorphotography@gmail.com.

I due si sono avvicinati ma Anda Muchacho non solo aveva fatto bene i conti, ma aveva proprio i denti di fuori, l'occhio della tigre, per affermare la sua capacità e la sua infinita bellezza e la sua prorompente fisicità. Non vince mai di tantissimo, ma reagisce sempre. Come gli viene viene, lui sa vincere.
Per Anda Muchacho, dopo il secondo posto nel Premio Presidente della Repubblica G2 sul pesante, era la vittoria numero 9 in 12 corse disputate con anche 3 piazzamenti. Figlio di Helmet (Exceed And Excel) e Montefino (Shamardal), fu acquistato prima da yearling a £18,000 e poi per €26,000 al breeze up di Goresbridge pizzicato da Marco Bozzi. IL RISULTATO COMPLETO QUI. Il tempo finale è stato di 1m 35,8s.


PREMIO ESTATE - MEMORIAL ARTURO BRAMBILLA: Pensiero D'Amore (Zoffany) doveva essere, e Pensiero d'Amore è stato nel Premio Estate sul miglio per 3 anni. Terzo nel Parioli, secondo tragico nello Sbarigia su terreno pesante, il portacolori Effevi e Dario Vargiu si sono presi una rivincita grossa come una casa, vincendo facilissimamente e annichilendo i coetanei. Al secondo posto il compagno Keep And Love (Lope De Vega), creatore di un ritmo lento all'inizio, ma utile e finalizzato a questo secondo posto, e terzo Zoman (Rajsaman) che era reduce da un Derby non corso poi così male, a livello di prestazione.
Pensiero D'Amore vanta 3 vittorie e 5 piazzamenti in 8 corse disputate, si tratta di un homebred della Effevi prodotto della fattrice Ira Brevis Furor (King's Best). IL RISULTATO COMPLETO QUI.


GRAN PREMIO D'ITALIA: Un No Nay Never (Scat Daddy) a 2400 metri? Mai visto! Per fortuna corrono i cavalli e non i pedigrees e, a vincere il Gran Premio d'Italia Tattersalls Lr, come rivincita o consolazione, è stato Chestnut Honey, che non correva dal 31 Marzo, preservatosi fresco per l'occasione che ha risolto in lotta con Full Of Lying (Casamento), mentre mai un fattore Being Alive (Champs Elysees), che non ha mai preso l'azione, anzi continuava a cambiarla, decisamente non bello a vedersi almeno di meccanica. I giochi dunque si sono fatti in avanti con Dario Vargiu capace di risolvere di forza rispetto a Tore Sulas. Per la cronaca terzo è giunto Jighen (Teofilo), che nel Derby era giunto 7°. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Chestnut Honey vanta 3 vittorie e 3 piazzamenti in 6 corse disputate, si tratta di figlio di No Nay Never, appunto, stallone che funziona per €100,000 dopo una stagione a €25,000, e prodotto di Ardea Brave (Chester House) acquistato per €34,000 alle Tattersalls Ireland September Yearling Sale da Alduino Botti. La curiosità risiede nel fatto che Ardea Brave (Chester House) vinse in Inghilterra per i colori Dioscuri ed il training da Marco Botti, poi alla fine della carriera tornò nella disponibilità della Scuderia San Pancrazio, che l'aveva allevata, come fattrice e questa ha risposto come mamma di Captain Joy (Dark Angel), che ha vinto una cosa come £235,000 in carriera. Ma prima di lui, Ardea Brave, era stata a sua volta venduta per sole €500 prima che Captain Joy vincesse la sua prima corsa. A 15 anni, lo scorso anno, è stata acquistata definitivamente per €18,000 alle Goffs November Sales. 


PREMIO MARIO E VITTORIO CRESPI: Qui la linea "romana" si è confermata, con vittoria andata ad Avengers Queen (Brazen Beau) capace di redimersi dopo la brutta prestazione nel Perrone Lr sui 1100 metri, ma sul pesante, e ribaltando anche la linea con Aisa Dream (Society Rock) al terzo secondo posto consecutivo della sua carriera. 
La femmina di Agostino Affè, partita del 7 di stecco sui 1200 in pista dritta, ha mantenuto sempre la linea all'esterno di tutti e messa subito sotto pressione quando ha preso l'azione è partita con lo sparo non senza temere di essere battuta.
Si, perchè Aisa Dream con Cristian Demuro in sella, pur partendo da uno steccato basso, è volata al centro della pista prendendo la schiena dell'altra siciliana, superandola, ma subendone comunque la ripartenza. Al terzo posto è giunta Play The Break (Arcano). Il tempo finale è stato 1m 11,8s. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Avengers Queen, acquistata per £8,000 alle Goffs Uk Premier Yearling Sales, è figlia di Brazen Beau (I Am Invincible), funzionante per £7,000, e primo prodotto della fattrice Showstoppa (Showcasing) che ha vinto 4 corse in carriera. 


PREMIO BIMBI: Due su due per Gerardino Jet (Henrythenavigator) che ha mantenuto l'imbattibilità dopo il Lampugnano, con un perfetto coast to coast sui 1200 inscenato da Fabio Branca, pur partendo dallo steccato largo ed abile a prendere la corda, e mantenendosi in posizione utile per battere Only Time (Requinto), in una corsa che ha premiato i ritmi veloci del cavallo della Akhal Teke allenato dalla famiglia Marcialis. Gerardino Jet è fratellastro per 3/4 di You Better Run (Thewayyouare), vincitore lo scorso anno del Primi Passi G3, obiettivo dello stesso Gerardino per il prossimo 23 Giugno. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui