STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 13 giugno 2019

Ministro Centinaio, un anno di Mipaaft: "Rivedere la legge dell'ippica, velocizzare i premi e rivedere il settore".

Il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio, è tornato a parlare di ippica l'altro ieri, martedì 11 giugno, nel corso della conferenza stampa "Un anno di Mipaaft - Tra agricoltura e turismo", in cui ha illustrato le misure realizzate nel suo primo anno di ministero.
Queste le sue parole, riprese dalla testata Gioconews, su domanda espressa ed effettuata da un collega presente presso la Sala Cavour: “L’Ippica non è solo un atto sportivo ma anche allevamento e di conseguenza l’obiettivo finale è quello di rivedere la legge sul settore. Prevedendo pagamenti che permettano al nostro Paese di essere competitivo e una comunicazione diversa che riporti il settore ad essere un momento di aggregazione”.
Continuando a leggere troverete la diretta completa della conferenza stampa, e dunque tutti i passaggi in cui si parla di ippica. Un anno di gestione del Mipaaft sotto la sua gestione, ma per ora le cose sono cambiate in maniera molto lenta.
Si dice che i veri effetti sull'ippica possano cominciare ad esserci a partire dal 2020, ma l'impressione è che anche il Ministro si sia trovato di fronte lo Stato apparato come un muro di gomma, difficile da scalfire e difficile da incidere con soluzioni veloci. Che l'ippica sia antipatica allo Stato? Questo appare chiaro.
Tra ritardo dei pagamenti, assenza dal calendario, la incredibile gestione delle risorse e degli introiti derivanti dalle scommesse, sono tanti i punti che necessitano di un restyling. Qui sotto le parole del Ministro.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui