STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 20 giugno 2019

Purosangue Arabo: Domenica a Milano la tappa UAE PRESIDENT CUP. Un movimento in perenne crescita..

Domenica a Milano San Siro si correrà la tappa italiana della UAE PRESIDENT CUP. La “UAE PRESIDENT CUP series” è arrivata alla sua 26ª edizione ed è stata creata nel 1994 da un’intuizione del compianto Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan con l'obiettivo di promuovere e celebrare i cavalli purosangue arabi.
Da allora, gli Emirati Arabi Uniti sostengono e organizzano tale manifestazione con lo scopo principale di promuovere i cavalli arabi, la cultura e il patrimonio della penisola arabica, con l’aiuto della Federazione Equestre degli Emirati.
L’obbiettivo è quello di creare una consapevolezza globale verso il puro sangue arabo visto il suo posto significativo nella cultura e nella storia degli Emirati Arabi Uniti, cavallo puro sangue arabo che ora sta crescendo in popolarità e appeal in tutto il mondo.
La serie 2019 con 12 tappe nel mondo ha un budget di 1,5 milioni di euro ed è organizzata con il patrocinio del Presidente degli Emirati Arabi Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan e fortemente sostenuta da Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe ereditario di Abu Dhabi, con il seguito di HH Sheikh Mansour bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro degli affari presidenziali.
Il movimento del puro sangue arabo nel mondo è in continua crescita e ogni anno nuovi paesi iniziano ad utilizzare questi cavalli per corse e altre discipline sportive come l’endurance. Questo del purosangue arabo è un mondo nuovo, ma estremamente vivo e giovane che sicuramente crescerà ancora e si affermerà presto in ogni parte del pianeta. 
L’Italia in questo settore è all’avanguardia con diversi cavalli italiani vincitori e piazzati in galoppo all’estero nelle grandi “Pattern races” tra essi ricordiamo Lares de Pine (piazzato in Gr1 a Newbury nel 2016), Urge di Gallura (vincitore di Gr2 a Newbury nel 2016), Eghel de Pine (vincitore negli Emirati Arabi e poi piazzato nell’UAE derby) oltre ad alcuni tra i più forti cavalli da endurance di sempre (l’endurance prevede corse sulla distanza fino a 160km) come Nopoli del Ma montato personalmente in passato da Sheikh Mohamed e vincitore delle più importanti gare di endurance della terra.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui