Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

giovedì, febbraio 06, 2020

Grandi ritorni: Logician è tornato al lavoro! Ecco cosa era successo al campione di Gosden

Logician e Frankie Dettori
Uno dei migliori cavalli del 2019 che sarebbero potuti potenzialmente venire buoni per la stagione 2020 era e resta Logician (Frankel), il grigione di Juddmonte di John Gosden capace di vincere tutte e 5 le corse disputate in carriera con la perla nel St Leger G1 di Doncaster in Settembre.
Su di lui però si erano addensate negli ultimi mesi delle nubi minacciose a causa di un problema serio che ne ha fatto temere per la vita, tanto da passare praticamente la prima parte dell'inverno totalmente in ospedale presso il Newmarket Equine Hospital dove è stato tenuto sotto osservazione per curare una brutta infezione sopraggiunta.
La notizia è che ora sta bene ed è tornato al lavoro, pronto ad intraprendere quel discorso lasciato in sospeso per la prossima stagione dei 4 anni. L'idea è che, se continuerà e procederà tutto per il verso giusto, lo potremo rivedere in pista in estate e forse, se la preparazione verrà accelerata complice la sua predisposizione, un obiettivo è quello delle Brigadier Gerard Stakes G3 di Sandown. IL PROFILO DI LOGICIAN CLICCANDO QUI.
L'idea, secondo Teddy Grimthorpe, Racing Manager di Abdullah, è quella di usare pazienza: "Logician è stato trattato con successo per la peritonite che può essere una condizione grave. Sono lieto di dire che è stato autorizzato dai veterinari e ora è tornato al lavoro con John Gosden. Ovviamente sarà un po 'indietro rispetto al programma, ma siamo lieti di attenderlo". Per quanto riguarda una possibile data di ritorno, Grimthorpe ha aggiunto: "Odio mettere date su queste cose fin dai primi giorni, ma dubito che prima di Giugno lo rivedremo". La suggestione è quella dell'Arc de Triomphe G1. La provocazione è quella che nelle scuderie di Gosden uno come Logician avrebbe potuto, nel 2020, competere al livello o forse in maniera superiore ad Enable.
Si, ma cosa è successo? Come per gli esseri umani, la peritonite in un cavallo è una condizione pericolosa per la vita simile alla colica che si verifica quando la membrana protettiva che riveste la cavità addominale e copre l'intestino viene perforata per incidente o a causa di una malattia.
Un episodio improvviso e acuto di peritonite grave a seguito di una rottura o una lesione allo stomaco o all'intestino rilascia materiale
estraneo tossico o batteri nella cavità peritoneale e può essere fatale se non trattato rapidamente.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata