Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

giovedì, febbraio 20, 2020

Meydan: Atteso il ritorno di Ghaiyyath nelle Dubai Millennium. Ecco il programma e lo streaming

Nella foto Ghaiyyath.
Il giovedì del Carnival comincia a proporre dei motivi un "pizzicorino" più interessanti, settimana dopo settimana, in attesa della Dubai World Cup di fine Marzo e della Saudi Cup della settimana prossima in Arabia Saudita, ma prima ancora del Super Saturday del 7 Marzo dove vedremo all'opera alcuni buoni cavalli al rientro o in fase di rodaggio in vista di una delle notti più ricche al mondo. 
Questo pomeriggio il cavallo con il rating più alto dell'intero convegno sarà Ghaiyyath (Dubawi), vincitore impressionante la scorsa stagione di un G1 in Germania, tanto che molti avevano pensato di lui come al campione da attendere al colpo Arc de Triomphe G1. Ghaiyyath corse quell'Arco arrivando decimo a lunghezze numero 33 da Waldgeist, e si rivede quest'oggi nelle Dubai Millennium Stakes G3 in erba sui 2000 metri ancora per Charlie Appleby e con in sella Willy Buick. L'obiettivo è quello dello Sheema Classic G1, ma intanto questa è una bella presa di contatto. 
Gli avversari sono i "compagni" di colori Spotify (Redoute's Choice) e Royal Meeting (Invincible Spirit) ma il vero avversario è forse Desert Encounter (Halling), anni 8, per David Simcock e vincitore di 4 corse a seguire di cui l'ultima nel Canadian International G1 di Woodbine lo scorso 12 Ottobre. 
Altri spunti nella giornata saranno quelli nelle UAE Oaks Sponsored By Range Rover (Group 3) (Fillies) (Dirt) (3yo) dove la favorita è Dubai Love (Night Of Thunder), con Pat Cosgrave a bordo per Saed Bin Suroor, vincitrice agevole delle 1000 Ghinee del Dubai alla ricerca della consacrazione con l'allungamento della distanza. Desta interesse la giapponese Serein (Uncle Mo), che arriva dalla terra nipponica. 
In programma ci sono anche lo Zabeel Mile Sponsored By Al Tayer Motors (Group 2) (Turf) (3yo+) ed il Meydan Sprint Sponsored By Land Rover (Group 2) (Turf) (3yo+) dove il grande favorito sarà il, Juddmonte Equilateral (Equiano), allenato da Charlie Hills, già vincitore su tracciato e distanza alla prima dopo la castrazione. Si tratta di un 5 anni progressivo che potrà dire molto di se in futuro, se dimostrerà di essere completamente migliorato.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata