STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 24 maggio 2014

Curragh: #Kingman facile nelle Irish 2,000 Guineas, battuto di 5 Shifting Power. Obiettivo St James Palace Stakes..

Tutto come da copione. Al Curragh sono andate in scena anche le Tattersalls Irish 2,000 Guineas G1 sul miglio dove è stato tutto davvero molto semplice per Kingman (Invincible Spirit), facile alla meta da favorito a 4/5 (ma valeva anche di meno) che con il suo solito cambio di marcia, sul terreno reso morbido dalle piogge dei giorni scorsi (ma poi diventato molto compatto), ha fatto una sorta di canter di salute tenendo ad ampio distacco Shifting Power (Compton Place), già quarto nelle 2000 Ghinee di Newmarket, con al terzo Mustajeeb (Nayef). John Gosden, che aveva manifestato anche l'intenzione di ritirare il suo a causa di un terreno che pian piano si è asciugato, ha espresso soddisfazione per una prestazione tutto sommato attesa del portacolori di Khalid Abdullah. In fondo il Curragh con la sua curva ed un percorso meno difficile di Newmarket, era abbastanza "suitable" per il figlio di Invincible Spirit (Green Desert) che l'ha risolta con uno scatto solo, senza nessun problema. Quarto è finito, ad ampio distacco dal terzo, il Coolmore Johann Strauss (High Chaparral) con Josh O'Brien in sella in sostituzione di M. C. Hussey, poichè la sua candidatura primaria War Command (War Front) è stato ritirato qualche ora prima della corsa a causa del terreno troppo morbido secondo un gradimento non accettato dal cavallo di comproprietà di Joseph Allen che molto probabilmente vedremo più avanti su un fondo compatto. IL RISULTATO COMPLETO QUI. IL VIDEO DELLE TATTERSALLS IRISH 2000 GUINEAS QUI.
Corsa molto lineare, con partenza tranquilla da parte di tutti e Shifting Power a cadenzare il ritmo in avanti. In dirittura sono venuti tutti sotto le tribune ed il primo attacco al battistrada l'ha portato Great White Eagle (Elusive Quality), subito ben respinto dallo stesso Shifting che ha dovuto parare poi l'affondo di Mustajeeb mentre all'interno Kingman, quando James Doyle ha deciso di farlo andare, si è staccato agevolmente di 5 lunghezze sul primo avversario seriamente temibile. Secondo è rimasto in quota il cavallo di Richard Hannon, ma gli altri sono sembrati davvero molto modesti. Il Principe Khalid voleva fare di Kingman un vincitore Classico e così è stato. Dello stesso avviso il Racing Manager Juddmonte Teddy Grimthorpe che ha aggiunto alle parole di stima di John Gosden una cosa che in fondo sapevamo già tutti. Kingman è al massimo un miler, con quel cambio di marcia potrebbe essere benissimo anche uno sprinter, e come prossimo obiettivo per lui ci sono le St James’s Palace Stakes G1 al Royal Ascot dove incontrerà ancora Shifting Power, mentre a lungo termine le Queen Elizabeth II Stakes G1 sempre ad Ascot sono un target possibile in autunno dove i terreni saranno certamente più favorevoli al Kingman visto. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui