STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 30 maggio 2014

Verso il Derby di Epsom: Aidan O'Brien enigmatico parla di Australia, sale la candidatura di Geoffrey Chaucer..

Intanto mancano solo 8 giorni all'Investec Epsom Derby G1. Ma se tutto sembrava già scritto con un favorito quale Australia (Galileo) all'apparenza imbattibile contro una serie di cavalli che ancora non si sono manifestati in maniera evidente, cominciano a sorgere i primi dubbi riguardo anche la semplice ed eventuale partecipazione. Saranno solo dichiarazioni di facciata, legati al tema delle scommesse, ma ci sono molti elementi che inducono molte riflessioni. Nei giorni scorsi ci ha pensato John Magnier a sostenere la candidatura del figlio di Galileo e Ouija Board. Il Supremo del Coolmore ha dichiarato che Ballydoyle sarebbe sorpreso se Australia non vincesse il Derby..a queste dichiarazioni però hanno fatto da contraltare la freddezza ed una forma di nervosismo malcelato da parte di Aidan O'Brien che, in occasione del Breakfast with the Stars di giovedì mattina ad Epsom, ha gettato i primi semi del dubbio dichiarando che Australia preferirebbe un terreno assolutamente buono ed un eventuale morbido non garantirebbe la prestazione che ci si aspetta: i Bookmaker hanno reagito "driftando" la sua quota fino 11-10 (in realtà solo Betfair nelle ultime ore ha modificato lievemente al ribasso) ma tutto si saprà con certezza venerdì prima della corsa. Per Aidan O'Brien è stato il primo report per certi versi negativi riguardante Australia, e pensare che anche la rivelazione del fatto che avesse tossito fino a qualche settimana dalle 2000 Ghinee (dove è poi finito terzo) era stato considerato quasi irrilevante dal team....
Il market del Derby ha reagito tenendo in grande considerazione anche gli altri 3 candidati del Coolmore con Orchestra, Kingfisher, vincitori a Chester, e soprattutto l'intrigante Geoffrey Chaucer (Montjeu), più volte menzionato da Magnier e sul cui conto Aidan O'Brien si è mostrato misterioso ed equivoco. Si dice infatti che il figlio di Montjeu, mezzo fratello di Shamardal (Giant's Causeway), abbia decisamente triturato Australia in un lavoro comune. Clare Balding ha posto la domanda al Master di Ballydoyle che ha risposto quasi piccato: “Where does this rumour come from? I don’t know where it came from!". Insomma, Padre Aidan ha prima rigorosamente smentito che una cosa del genere sia accaduta supportando la tesi che i due lavoro in plotoni separati. Pressato ha invece mediato dicendo: "Io non l'ho visto. Forse è successo, ma io non ne so niente..". Dichiarazioni quantomeno particolari, non credete? Sta di fatto che essendo lui alla guida di un gruppo così importante, di alto profilo, deve comunque mediare le dichiarazioni pubbliche..ed è stato spesso evasivo con la stampa.
Pare strano tuttavia che veramente sia stato sostenuto questo lavoro forte e, in questo periodo Paddy Power (la fonte da cui è partito il tutto, dichiarando che un uomo ben informato e dentro al sistema ha rivelato di questo lavoro) ha provocato molto il pubblico degli scommettitori (vedi le dichiarazioni di Stephen Hawking sulle possibilità dell'Inghilterra al mondiale), e fosse solo per quello andrebbero prese con le molle, ma le tiepidi dichiarazioni di O'Brien fanno pensare. "Stanno tutti bene. Siamo sempre fiduciosi, non siamo mai sicuri" sono state le ultime parole dell'allenatore irlandese circa i progressi dei suoi 3 anni, partiti in ritardo nella stagione. Vabè, ne sapremo di più a breve... intanto il betting, come lo vedete di lato, è abbastanza particolare. Ma chi è Geoffrey Chaucer? E' un figlio di Montjeu, mezzo fratello di Shamardal, che ha vinto le prime due corse in carriera e poi si è fatto incastrare nel Derby Trial di Leopardstown dell'11 Maggio scorso alle spalle di Ebanoran (Oasis Dream) e Fascinating Rock (Fastnet Rock) in un finale convulso e dopo intervento dei commissari. VEDI IL VIDEO QUI. E' un bel cavallo di mole, e la sua quota è compresa tra i 7/1 e l'8/1 nei vari antepost.
Altre news in vista del Derby: Hanno lavorato Kingston Hill e Western Hymn, compresi tra il 14-1 ed il 16-1 dei vari antepost, sono stati i contendenti più convincenti nel lavoro di qualche mattina fa. John Gosden, allenatore del Western Hymn, era particolarmente soddisfatto del lavoro con in sella William Buick. Ed ha parlato anche di Taghrooda, favorita delle Oaks, parlando di come stia progredendo giorno dopo giorno. Fiducioso anche Andrea Atzeni in sella al grigio di Roger Varian. Prima delle Ghinee lo avevamo sentito a Capannelle non molto soddisfatto del lavoro per la prima Classica inglese, invece qui sceso di sella dal vincitore del Racing Post Trophy G1 a due anni, si è detto molto molto contento di come abbia allungato. 
C'era anche Frankie Dettori su Amazing Maria in vista delle Oaks. Pare si sia proposto ad Aidan O'Brien per montare nel Derby..ed il mago di Ballydoyle ci sta pensando. Tolti Joseph O'Brien e Ryan Moore, già precettati, un posticino ci sarebbe anche... vedremo a breve. L'unico Derby vinto da Lanfranco è stato quello su Authorized, allenato da Peter Chapple Hyam il quale, presente ad Epsom, ha confermato la candidatura di Arod (Teofilo), allevato da Alberto Panetta, secondo nelle Dante di York. Un estratto del Breakfast with the Stars cliccando su questo LINK

1 commento:

Commenta qui