STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 5 maggio 2014

San Siro: So Many Shots facile nel Premio Baggio (Botti 1-2-3) e vola verso le Oaks del 25 Maggio...

In Italia c'erano delle tappe interessanti in vista delle Oaks del 25 Maggio a San Siro. Proprio a Milano ha rifinito nel migliore dei modi So Many Shots (Duke Of Marmalade) nel Premio Baggio Listed in prospettiva Oaks, regalando al trainer di Cenaia un 1-2-3 sensazionale grazie ai piazzamenti nella corsa anche di Natty Zaia (Mujahid) lasciata a 4 lunghezze di margine dopo partenza lenta, con Orange Sun (Duke Of Marmalade), che aveva fatto il ritmo anche se non serratissimo, giunta al terzo posto comunque ad altre 3 lunghezze rispetto a Natty... So Many Shots, che alle intersezioni delle piste sembrava ben battuta, ha preso l'azione giusta solo con il passare dei metri e man mano ha incrementato notevolmente i giri, vincendo alla fine molto agevolmente dimostrandosi una vera cavalla da Oaks. So Many, allevata in Irlanda da Sandro Garavelli, è stata pagata €24,000 da Alduino Botti alle Goffs Orby Sale dopo essere passata per altre aste risultando non venduta. Si tratta di una cavalla forte che quando innesta la marcia giusta è difficile da arrestare. Si sono sprecati paragoni con l'altra di Botti Final Score (Dylan Thomas) in vista delle Oaks e Stefano Botti, da Roma, ha esplicitamente detto di fare attenzione a So Many Shots perchè ha una progressione che sa far male anche se si tratta di una cavalla diversa dalla stessa Final che abbiamo visto già in grandissima forma a San Siro, autrice di parziali notevoli. IL VIDEO DEL PREMIO BAGGIO CLICCANDO QUI.
So Many Shots, che era montata da Cristian Demuro, è mezza sorella di Meganisi (Galileo) e attraverso la loro madre Cland Di San Jore (Lando), fa parte della famiglia femminile di Claba Di San Jore (Barathea), madre dei pluricelebrati campioni Crackerjack King (Shamardal), Awelmarduk (Almutawakel), Jakkalberry (Intikhab). Cland Di San Jore ha una 2 anni da Rip Van Winkle (Galileo) acquistata da Peter & Ross Doyle alle Goffs Orby Sale per €60,000, molto probabilmente in training da Richard Hannon. 
Lo squadrone Botti nelle Oaks sarà supportato anche da Scighera (New Approach) che a Capannelle ha vinto il Mario Coccia sui 2100 in pista grande battendo, come l'ultima volta, ancora Vallecupa (Mujahid). Le due sono in corsa anche loro per le Oaks fra 3 settimane. IL VIDEO DEL MARIO COCCIA QUI. Scighera è stata pagata gns 36,000 alle Tattersalls October Sale Book 2 da Marco Botti, è di proprietà della Scuderia Rencati. A San Siro c'era anche il Bereguardo Lr per vecchi miler, ed il risultato ha parlato a favore del 4 anni Kramulkie (Aussie Rules), dalla carriera sul breve prima di questa favorevole parentesi sui 1600 metri, che per la famiglia Marcialis ha battuto un ritrovato Nabucco (Areion). IL VIDEO DEL BEREGUARDO CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui