STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 13 maggio 2014

Olympic Glory è pronto per le Lockinge Stakes di sabato a Newbury. E giovedì a York le Dante Stakes verso il Derby..

Fervono i preparativi per il fine settimana che prevede la disputa di una delle più belle corse nel panorama inglese. A Newbury sabato si corrono le JLT Lockinge Stakes G1, primo appuntamento di un certo per i miler che si risvegliano dal letargo invernale. Era ora. Richard Hannon qualche ora fa ha confermato la presenza di Olympic Glory (Choisir) considerato "ready to roll" sul tracciato inglese, uno dei più particolari se in condizioni di terreno estreme. Oggi a Newbury piove e lo farà anche domani e dopodomani, dunque questo potrebbe condizionare le prestazione dei vari concorrenti. Olympic Glory rientra dal nulla di fatto nella Breeders Cup Mile G1 ma prima ancora si era distinto come uno dei migliori in circolazione con la vittoria nelle Queen Elizabeth II Stakes G1. Hannon potrebbe avere in corsa anche Montiridge (Ramonti) mentre per Toronado (High Chaparral), vincitore delle Sussex Stakes G1 lo scorso anno a Goodwood, si aspettano le Queen Anne G1 al Royal Meeting di Ascot. 
Conferme arrivano anche dall'Irlanda per Verrazzano (More Than Ready), alla prima europea per Aidan O'Brien, in caso di terreno non estremo. Ci saranno il secondo delle QEII Top Notch Tonto (Thousand Words), poi l'italian bred Tullius (Le Vie Dei Colori) per il quale Andrew Balding auspica una vittoria in G1 nella stagione (e questa potrebbe essere la corsa ideale) mentre Andreas Wohler ha supplementato Chopin (Santiago) che si è ben comportato da quando è tornato sul miglio, ci sarà anche Soft Falling Rain (National Assembly) per Mick De Kock. 
Giovedì a York si corrono le Dante Stakes G2, trial canonico in vista del Derby inglese: C'è attesa per il Godolphin True Story (Manduro) con in sella Kieren Fallon, scelto in sostituzione di Silvestre De Sousa che non l'ha presa benissimo. Comunque, se non correrà a York lo farà sabato nelle Fairway Stakes di Newmarket. Il campo, compreso True Story, dovrebbe essere al massimo di 6 unità con gli altri Bunker (Hurricane Run) per Richard Hannon descritto carichissimo, con Lanfranco Dettori in sella. Poi Arod (Teofilo), il mezzo fratello di Galidon (Galileo) e Raggiante (Rock Of Gibraltar) in Italia, allenato da Peter Chapple-Hyam che vuole dare al suo un percorso simile a quello che diede ad Authorized (Montjeu). Gli altri sono Odeon (Galileo), Saab Almanal (Dubawi) e The Grey Gatsby (Mastercraftsman) reduce dalle Ghinee, dove è arrivato decimo su 16, ma a 6 lunghezze dal vincitore..

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui