STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 5 novembre 2017

America: Gun Runner strapazza Collected nella Breeders' Cup Classic G1. Nulla da fare per uno spento Arrogate

La forma che batte la classe. Arrogate (Unbridled's Song) è rimasto a Dubai, con quella forma mai più replicata, uscito dalle gabbie lentamente è rimasto sempre nelle retrovie parecchio spento. 
A vincere la Breeders' Cup Classic edizione 2017 G1 da $6 milioni sui 2000 metri in sabbia di fronte a 37,692 occhi, è stato l'americanissimo Gun Runner (Candy Ride), un 4 anni allenato da Steven Asmussen e montato da Florent Geroux (primo fantino francese a vincere questa corsa, che nell'ultima parte di stagione ha fatto tutto molto bene accumulando una corsa come 23 lunghezze in 3 corse tra Churchill Downs e Saratoga al massimo livello tra Woodward Stakes presented by NYRA Bets, Whitney Stakes e prima ancora Stephen Foster Handicap G1 in Giugno, al rientro dalla campagna dubaiana che aveva fatto già intravedere dei barlumi di qualità interessanti confermati nei mesi successivi. 
E pensare che in Marzo, a Meydan, nella Dubai World Cup avevamo visto 2 cavalli differenti. Uno fiero e caparbio come Arrogate, l'altro invece era Gun Runner in netta ascesa ma battuto nettamente dal grigio di Khalid Abdullah dopo prestazione gigantesca. I ruoli però, a distanza di parecchi mesi, si sono invertiti complice anche la campagna stagionale di Arrogate che gli ha permesso si di vincere anche la Pegasus World Cup, diventando il cavallo più ricco della storia, ma pagando anche molto in termini fisici nella seconda parte della stagione. Non sono macchine, lo ricordiamo.
Oggi a Del Mar, su una dirittura più corta ed una sabbia molto veloce, Gun Runner ha vinto con un divario inferiore alle ultime 3 corse disputate, ma con grande spinta dalla prima fase e con gran velocità di base alla fine della dirittura ha respinto Collected (City Zip), già capace di mettere il collare al peggior Arrogate della storia in Agosto, con il giovane West Coast (Flatter) al terzo posto e capace di una prestazione sopra la media che forse da l'idea di essere diventato un cavallo da seguire per la prossima stagione. Nulla da fare nemmeno per Churchill (Galileo), dal tentativo coraggioso ma nettamente inopportuno ed infruttuoso a certi livelli. 
Il vincitore ha inscenato un bellissimo duello con Collected, ma alla fine ha vinto il cavallo più giocato ed appoggiato in America secondo le quote del Morning Line. 
Gun Runner, di proprietà di Winchell Thoroughbreds LLC & Three Chimneys Farm, cioè l'establishment che possiede tra gli altri anche il miglior stallone americano quale Tapit, vanta ora 10 vittorie un 17 uscite per un bottino di oltre £6,5 milioni. Gun Runner è un figlio di Candy Ride (Ride The Rails), funzionante ad un tasso di monta di $60,000 presso la Lane's End Farm, in Kentucky, ed è prodotto della fattrice Quiet Giant (Giant's Causeway). Il titolo di Horse Of The Year è ora più vicino. Quanto ad Arrogate, ora il meritato riposo ed il nuovo lavoro di stallone.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui