STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 11 novembre 2017

Italians: Prima pattern giapponese per Andrea Atzeni, vincitore di G2 a Kyoto. Altra vittoria per Fresu ad Abu Dhabi

La rubrica italians si arricchisce di un altro capitolo in aggiunta a quello precedente. Apriamo con il dire che in Giappone si è trasferito per questa parte di stagione anche Andrea Atzeni che finalmente, dopo attesa lunghissima, ha rotto il ghiaccio con le pattern nipponiche vincendo a Kyoto le Daily Hai Nisai Stakes di G2 per i cavalli di 2 anni sul miglio, dall'equivalente dotazione di £265,000 al primo, in sella a Gendarme (Kitten's Joy) di proprietà di Koji Maeda ed allenato da Yasutoshi Ikee, già vincitore ad Hanshin al debutto a Settembre. Andrea Atzeni, prima d'ora, in 2 trasferte aveva inanellato 15 vittorie senza alloro in black type però. IL VIDEO DELLA VITTORIA CLICCANDO QUI.
Nello stesso convegno Mirco Demuro è rimasto a secco e stessa cosa è avvenuta per fratello Cristian che però era impegnato a Tokyo ed ha ottenuto un quartino nelle Tokyo Chunichi Sports Hai Musashino Stakes G3 sul dirt in sella a Nonkono Yume (Twining), in una corsa vinta da Incantation (Sinister Minister). 
Negli Emirati Arabi Uniti terza vittoria in stagione per Antonio Fresu che ad Abu Dhabi ha vinto un handicap sui 1200 metri in sella ad Ibn Harmany Al Zobair per Ernst Oertel per i colori di Sheikh Abdulla bin Mohd Ali Al Thani. C'erano anche 2 amazzoni italiane impegnate in giornata, la quinta corsa della giornata, con Giulia Coccia terza a bordo di Sanad ed Ilaria Saggiomo ottava con Deyaar nella prova IFAHR sui 1600 metri valida per il Ladies World Championship. I VIDEO ED I RISULTATI CLICCANDO QUI.
Domenica mattina, ora italiana, a Kyoto si corre la The Queen Elizabeth 2 Cup G1 sui 2200 metri in erba con molta internazionalità in termini di fantini. Il favorito è la femmina Vivlos (Deep Impact) con Cristophe Patrice Lemaire in sella, Andrea Atzeni monterà Tosen Victory (King Kamehameha), Mirco Demuro salirà su Mozu Katchan (Harbinger), una femmina di 3 anni, Cristian interpreterà Queens Ring (Manhattan Cafè) e Ryan Moore monterà Rouge Buck (Manhattan Cafè), in una corsa con 18 partenti. IL CAMPO PARTENTI CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui