STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 22 novembre 2017

Verso il Premio Roma GBI Racing. Forfait Air Pilot, salgono le quotazioni del tedesco Khan. Ecco le monte..

Retromarsh! La notizia di ieri dell'arrivo di Air Pilot (Zamindar) a Capannelle per il Premio Roma GBI Racing G2 di domenica pomeriggio, ha subito una brusca frenata a causa di problemi sopraggiunti ed inattesi. Il cavallo di Ralph Beckett ha cancellato la prenotazione del box di trucioli ed ha strappato il biglietto di viaggio e non sarà della partita.
Uno in meno, in una edizione che comunque pare reggere il confronto con componenti straniere che arrivano anche dalla Francia con alcuni jockey ingaggiati, di cui parliamo più sotto.
Nella mattinata di mercoledì è invece arrivato l'RNC di Khan (Santiago), un portacolori della Darius Racing e del Gestüt Karlshof allenato da Henk Grewe, giunto recentemente quinto nel Pastorius - Grosser Preis von Bayern G1 sul miglio e mezzo alle spalle di Guignol (Cape Cross), Iquitos (Adlerflug), Dschingis Secret (Soldier Hollow) e Waldgeist (Galileo), cavalli da G1 vero. IL VIDEO DELLA CORSA QUI. Khan, nella foto, sta crescendo corsa dopo corsa di valore, da tipico tedesco. Non ancora reso noto chi salirà in sella. LA SCHEDA DI KHAN CLICCANDO SU QUESTO LINK.
Confermatissimi tanto Red Label (Dubawi) per Marco Botti, quanto Wireless (Kentucky Dynamite) e Ventaron (Le Havre) dalla Repubblica Ceca, aleggia ancora qualche dubbio sulla presenza di Subway Dancer (Shamardal), sempre dalla Boemia, che sembrava sicuro prima di ieri pomeriggio.
Degli italiani nulla di nuovo all'orizzonte, si sa solo che il Team Botti ha confermato in blocco i partecipanti di quel giorno originario del Premio Roma G2 e dunque confermata la presenza del Derbywinner Mac Mahon (Ramonti), annunciato al top della condizione, poi Voice Of Love (Poet's Voice) e Time To Choose (Manduro) come coppia Effevi, a cui va aggiunto l'ultimo grido in fatto di condizione quale Presley (Gladiatorus) autore di un fine stagione in continuo crescendo in modo tale da guadagnarsi una candidatura in una corsa del genere. Chissà che non partecipi anche Amore Hass (Azamour), visto il terreno. Ma i sicuri sono quelli sopra. Quanto alle monte: Fabio Branca sarà su Red Label, Pierre Bazire su Voice Of Love, Pierre Charles Boudot su Time To Choose, Luca Maniezzi su Presley, Nicola Pinna su Mac Mahon.
Dal quartier generale di Vittorio Caruso e Nicolò Simondi arrivano conferme circa la presenza di Anda Muchacho (Helmet), anche lui desideroso di confermare l'ultima parte di stagione notevole quando ha vinto l'Ippolito Fassati ed il Piazzale G3 in crescendo, a cui potrebbe accompagnarsi la candidatura di Greg Pass (Raven's Pass), ma solo in caso di terreno pesante che al momento però non è previsto. Anda Muchacho sarà ovviamente montato da Dario Vargiu. Della partita sarà Shamshad (Sea The Stars) che per poco non faceva la sorpresa nel Roma Vecchia sui 2800 metri.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui