STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 4 novembre 2017

America: #Ulysses out per infortunio dalla Breeders' Cup Turf! Favorito passa il detentore Highland Reel

La prima notizia di questa mattina della Breeders' Cup riguarda una defezione importante nella Breeders' Cup Turf G1. Non ci sarà infatti Ulysses (Galileo), homebred della Flaxman Stables, ritirato a causa di un piccolo problema ad un nodello che non gli permetterà di essere della partita. Ne ha parlato Alan Cooper il quale ha dichiarato che dopo un buonissimo lavoro di rifinitura sul tracciato Ulysses ha accusato un calore sotto al piede che ha in qualche modo messo in allarme i suoi uomini facendoli propendere per il ritiro dalla competizione per il benessere del cavallo.
Si chiude così la carriera del 4 anni da Galileo che aveva saltato appositamente il Champion's Day di Ascot per presentarsi carico all'appuntamento americano, fresco dopo il terzo posto in Francia nel Qatar Prix de l'Arc de Triomphe. Dunque l'America perde non solo un protagonista ma 2 perchè in sella ci sarebbe stato Frankie Dettori. Il ruolo di favorito dunque ora passa ad Highland Reel (Galileo), già vincitore lo scorso anno e destinato a correre l'ultima corsa della carriera prima dell'ingresso in razza anche lui, ma al Coolmore.
Il cavallo allenato da Sir Michael Stoute, già destinato al ruolo di stallone al Cheveley Park Stud in Inghilterra, avrà ora un paio di opportunità di correre ancora ad Hong Kong o in Giappone, ma molto probabilmente la sua carriera finisce qui. Con le vittorie in stagione nelle Juddmonte International Stakes G1, nella foto in lotta con Churchill e Barney Roy, quella nelle Eclipse Stakes G1 di Sandown ed il piazzamento appunto nell'Arc senza dimenticare quello nelle King George e nelle Prince Of Wale's Stakes.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui