STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 6 novembre 2017

#Capannelle: #Wiesenbach all'ultimo tuffo, Fabio Branca batte la Effevi. Primo Berardelli per Bruno Grizzetti..

Ieri si è parlato molto del diluvio abbattutosi su Capannelle e poco dell'aspetto tecnico. La prima notizia è che si sta cercando di recuperare il Premio Roma GBI Racing per il 26 Novembre e per il Criterium Femminile Lr per il 19 Novembre. Inoltrata la domanda al Ministero, siamo in attesa di risposta.
Ma vale la pena tornarci un attimo sopra, perchè forse l'arrivo del Berardelli G3 era già scritto ad inizio pomeriggio quando nemmeno una goccia di pioggia era ancora scesa su Roma. Si, perchè in Germania, a Krefeld, si è disputato il Grosser Preis des Weingutes Lucashof - Herzog von Ratibor-Rennen G3 (VIDEO QUI) per i 2 anni vinto molto bene da Poldi’s Liebling (Tai Chi), tu guarda un pò, il terzo arrivato del Premio Campobello Lr di qualche settimana fa a San Siro, proprio dietro a quel Wiesenbach (Jukebox Jury), nella foto Domenico Savi, riuscito a pizzicare il Premio Guido Berardelli G3 su terreno davvero estremo, proprio sul traguardo Wait Forever (Camelot), con i 2 che si sono staccati in lotta ed hanno risolto solo con la forza del coraggio.
In sella al portacolori della scuderia D'Altemps c'era Fabio Branca, motivatissimo tra l'altro nei confronti della sua ex scuderia quando questa sembrava esser sfuggita all'ultimo attacco del grigio. Ma il veleno, molto spesso, è nella coda. Terzo è giunto Old Fox (Lord Shanakill) il quale, curiosità, è stato pagato solo €1,000 alle Tattersalls Ireland September Yearling Sale e successivamente venduto alla Ste.Ma.
Si trattava della prima vittoria nel Berardelli G3 per Bruno Grizzetti, il frontman della Il Cavallo In Testa, che ha spezzato l'egemonia dei Botti in questa corsa che durava da 6 anni consecutivamente. Wiesenbach ha sciolto un altro record. Si tratta del primo vincitore di Gruppo in piano per la scuderia Scuderia d’Altemps, impegnata nell'ippica a 360 gradi con cavalli al trotto e soprattutto in ostacoli. Parlando del vincitore, si tratta di un grigio acquistato per €13,000 alle BBAG Yearling Sale da Peter Franceschini. Si tratta di uno dei 44 figli di Jukebox Jury (Montjeu), vincitore delle Royal Lodge Stakes a 2 anni e poi vincitore a 3 del Preis von Europa G1 e primo in parità dell'Irish St Leger a 5 anni senza dimenticare la vittoria nel Kergolay G2. Insomma, un cavallo solido e da distanza, tipico Montjeu. Jukebox Jury, che ha preso il mantello grigio dalla sezione materna con Kenmare sire della mamma, funziona presso il Gestut Etzean al tasso di €5,500. IL VIDEO DEL BERARDELLI QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Wiesenbach è terzo figlio della buona Wurfscheibe (Tiger Hill), vincitrice di 3 G3 in Germania. La famiglia è quella di Wurftaube (Acatenango), una femmina che battè i maschi nel German St Leger e seconda nel Deutschland Preis G1 e a sua volta madre del campione e vincitore del Deutsches Derby Waldpark (Dubawi) e di Waldmark (Mark Of Esteem) cioè la mamma di Masked Marvel (Montjeu).
Ricordate l'ultimo grigio a vincere il Berardelli poi cosa ottenne in carriera?

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui