STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 23 novembre 2017

Giappone: Tutto pronto per la Japan Cup 2017! Favorito Kitasan Black, 3 jockeys italiani impegnati a Tokyo!

Il gala internazionale della Japan Cup è pronta a vivere il suo momento più alto. Domenica a Tokyo va in scena la 37° edizione di una corsa che mette in palio 648 milioni di yen, circa $5,6 milioni, di cui la metà per chi vince la prova sul miglio e mezzo. La corsa è programmata come undicesima del convegno alle 15,40 ora locale. Già da qualche settimana però in Giappone non si parla d'altro grazie ad un grandissimo battage pubblicitario in qualsiasi città locale, tra metro, centri commerciali, piazze etc.
Sono 4 le nazioni rappresentate per una corsa che serviva per alzare il livello qualitativo dell'ippica di un paese che ha fatto passi da gigante, tanto che nelle ultime 11 edizioni a vincere sono stati paladini locali con almeno 10 edizioni nelle quali i primi 3 posti sono stati occupati da cavalli locali.  L'ultima volta che a vincere fu un cavallo straniero bisogna tornare ad Alkaseed (Kingmambo) per Luca Cumani e Frankie Dettori in sella, un cavallo che poi ha fatto lo stallone in Giappone ed ora è stato importato in Italia dove funzionerà nel 2018 alla Berardenga. Il tracciato di Tokyo è ondulato, la retta finale di 525 metri quindi sarà determinante avere la posizione giusta. 
Quest'anno ci sono 4 cavalli che proveranno a sfatare il mito: Due di questi verranno dall'Europa e sono Guignol (Cape Cross) con Filip Minarik ma formato in questi giorni da Miki Cadeddu e Iquitos (Adlerflug) con Daniele Porcu in sella dalla Germania, grazie alla mediazione della New Racing Factory, poi Idaho (Galileo) dall'Irlanda avrà Ryan Moore e Boom Time (Flying Spur) dall'Australia avrà Cory Parish a bordo. Insomma ci sono ottimi rappresentanti della forma europea, dall'Arc de Triomphe, e non solo. Nei giorni scorsi è stata realizzata anche una intervista a Miki Cadeddu che ha avuto molto risalto nei media locali.
Alla fine saranno in 18 al via e protagonisti del parterre de roi ci sono tutti i migliori giapponesi, compreso Kitasan Black è un figlio di Black Tide (Sunday Silence), stallone fratello pieno di Deep Impact, orgoglio del proprietario Ono Shoji, vincitore dello scorso anno alla ricerca del suo 7° G1 in carriera prima dell'ingresso in razza e soprattutto alla ricerca di uno storico doppio riuscito sinora nella storia della corsa a Gentildonna. La Japan Cup non sarà comunque la sua ultima corsa, bensì lo sarà l'Arima Kinen del 24 Dicembre prossimo, la corsa che più di altre rappresenta l'orgoglio di un popolo. Kitasan partirà dallo stallo 4,  avrà in sella Yutaka Take per il training di Hisashi Shimizu. 
Il champion jockey giapponese Keita Tosaki sarà a bordo di Last Impact (Deep Impact), Cristian Demuro monterà la femmina di 3 anni Soul Stirring (Frankel), Mirco Demuro, titolare delle ultime 2 vittorie di G1 della JRA ed in generale autore di una stagione di prestigio che gli ha permesso di essere in testa alla classifica fantini per somme vinte, sarà in sella al campione Satono Crown (Marju) partendo dal 12 di steccato. Mirco ha vinto questa corsa con Screen Hero nel 2008, nella foto. Uno stallo dopo Makahiki (Deep Impact) che ora ha 4 anni e nella stagione 2016 sembrava un fenomeno vero. Cristophe Patrice Lemaire, attualmente leader della classifica fantini JRA con 173 vittorie, monterà il campione dei 3 anni Rey de Oro (King Kamehameha). 
Al momento il betting vede favorito Kitasan Black ad una quota di 2,8, poi Satono Crown a 4, Rey De Oro a 4,5 poi in doppia cifra ci sono Cheval Grand a 10, Makahiki a 21, Idaho a 26, Soul Stirring, Guignol e Iquitos a 24 e Boom Time a 100.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui