STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 26 novembre 2017

+++Breaking News: #Khan ritirato nel Premio Roma GBI Racing. Per il tedesco febbre di domenica mattina!

Una nuvola nera e densa sembra essersi assestata proprio sopra l'impianto delle Capannelle, senza volersene andare via. In un momento già abbastanza delicato per la questione politica sulla gestione dell'impianto a rischio chiusura, si è aggiunta la scarsa fortuna anche tecnica. 
Dopo la incredibile sospensione delle corse del 5 Novembre relativamente al Premio Roma GBI Racing, a causa di maltempo e piogge monsoniche mai viste a Capannelle, anche il recupero non è partito nel migliore dei modi. Notizia fresca di questa mattina è stato il ritiro del candidato Khan (Santiago), portacolori della Darius Racing ed allenato da Henk Grewe e titolare di riferimenti internazionali tali da valorizzare in maniera necessaria l'ultima pattern dell'anno, è stato trovato con linee di febbre nel suo box di transito e dunque non potrà correre. 
L'importanza di Khan è relativa al fatto di avere acquisito valori interessanti prima d'ora con un quinto nel Grosser Preis von Bayern G1 dietro a cavalli da G1, al fatto che fosse in crescita ed al fatto che anche senza eventuale piazzamento nel Premio Roma GBI il suo profilo da cavallo internazionale sarebbe stato funzionale alle nostre corse, costituendo un buon punto fermo per il valore del Premio Roma.
Restano dunque in 9 al via con gli unici rappresentanti stranieri in Wireless (Kentucky Dynamite), comunque non da buttare affatto, e Red Label (Dubawi) che cercherà di buttare giù dalla torre Anda Muchacho (Helmet) e Mac Mahon (Ramonti), senza dimenticare gli altri. Cosa possiamo aspettarci ancora, un uragano?
IL CAMPO PARTENTI CON MOVIMENTI DI QUOTE, APPENA SARANNO DISPONIBILI, CLICCANDO SU QUESTO LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui