STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 22 ottobre 2018

Ministro Centinaio, situazione si sta sbloccando. Contratti a gestori corse 42 ippodromi

Le indiscrezioni che avevamo lanciato nel primo pomeriggio, sono diventate una bella realtà. 
Secondo quanto diffuso dagli organi di stampa, il Ministero delle Politiche Agricole ha inviato oggi i contratti alle Società di corse, secondo i criteri generali di erogazione delle sovvenzioni adottati nel 2017. Come stabilito dal D.M. 21 settembre 2018, n. 66046. 
A questo punto si attende solo la formale ufficialità tramite PEC, che verrà inviata a tutte le Società di corse già dalle prossime ore. 
Lo annuncia, in una nota, il ministro Gian Marco Centinaio nel precisare che ogni singolo contratto stipulato con le società di corse gestori dei 42 ippodromi sarà approvato con uno specifico decreto direttoriale. Queste le sue dichiarazioni all'agenzia di stampa Ansa:
 ''La situazione di stallo in cui versa l'ippica si sta finalmente sbloccando" sottolinea il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio. "Abbiamo accelerato - annuncia inoltre Centinaio - i pagamenti dei premi al traguardo, proprio per venire il più possibile incontro alle società di corse", ha concluso il Ministro. In particolare, si legge nella nota del Mipaaft, sono in deciso avanzamento sui pagamenti:
  • I premi al traguardo senza Iva
  • I premi al traguardo con Iva
  • Le classifiche Tris 2017
  • Le provvidenze agli allevatori.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui