STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 1 ottobre 2018

ParisLongchamp: Meno 6 all'Arc de Triomphe! Ecco le ultime news ed i 22 rimasti al forfait di lunedì..

Ci siamo, manca poco. Siamo entrati nell’ormai fatidica ultima settimana prima del Qatar Prix de l’Arc de Triomphe G1 da €5 milioni di dotazione sui 2400 metri dell’anello parigino, in programma domenica 7 Ottobre a ParisLongchamp, nella nuova futuristica struttura al Bois de Boulogne che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi mesi dopo la riapertura. Tra le tribune color senape e le critiche, più o meno velate, al nuovo open stretch e al manto erboso, è comunque bello tornare a respirare l’aria autunnale di Parigi. 
Si tratta certamente della corsa più importante della stagione, una parata di stelle pronti a passeggiare sul “green” carpet francese, dopo un paio di anni di sosta a Chantilly, che non è la stessa cosa. Al “Moulin” si respira tradizione a pieni polmoni.
Nella giornata di oggi facciamo il punto di quello che sarà, perché nella mattinata di lunedì sono stati tirati via tutti quelli che non parteciperanno sicuramente. Martedì sarà momento di ulteriore scrematura, ed ancora mercoledì con gli ingaggi supplementari ed il campo partenti probabile, giovedì con le monte e poi il via fino a venerdì con il “tirage” degli steccati. All’ultimo forfait sono in 22, mancano solo 2 potenziali candidati.
Una è Sea Of Class (Sea The Stars), allevata dalla Razza del Velino, che non era stata iscritta ma che se il terreno rimarrà abbastanza compatto verrà supplementata, e Crystal Ocean (Sea The Stars) che però già le ha prese e anche di brutto, direttamente o indirettamente, ma non mancherà all’appuntamento. Per questi mercoledì sarà la giornata giusta per capire se la famiglia Tsui e la famiglia Rotschild verseranno nelle casse di France Galop i €120,000 necessari. Quasi sicuro che Crystal Ocean bypasserà l'evento, anche per ammissione di qualche ora fa di Sir Michael Stoute.
Sea Of Class rappresenta un vertice altissimo del nostro allevamento, al quale ci aggrappiamo per cercare di "galvanizzare", come una rana morta con l'elettricità, un movimento altrimenti immobile come un sofa in una casa abbandonata di Chernobyl. Sea Of Class è stata centellinata da Willy Haggas in maniera magistrale, ha un cambio di marcia che spacca, ed è attesissima alla sfida con tanti altri campioni del suo calibro con un vantaggio di chili che negli ultimi anni, essendo femmina di 3 anni, ha fatto la differenza. Per il resto, ci sono tutti. Enable (Nathaniel), la favorita, insegue un doppio leggendario in 2 ippodromi diversi ed è in palla secondo John Gosden. Poi Cloth Of Stars (Sea The Stars), Study Of Man (Deep Impact), Cracksman (Frankel) se ci sarà il pesante, poi il solito giapponese motivato a sfatare un tabu per entrare nella storia del proprio paese con il tappeto steso, ma Clincher però non è sembrato buono abbastanza, poi Aidan O'Brien con l'arsenale tornato ad essere scoppiettante..etc etc etc. 
Per il capitolo italiani non solo Sea Of Class, ma anche Frankie Dettori che salirà sulla campionessa di John Gosden, poi Way To Paris (Champs Elysees) con il grigio di Paolo Ferrario scalpitante pronto all’appuntamento di una vita. Andrea Atzeni sarà forse su Defoe (Dalakhani), ma è da confermare, mentre Cristian Demuro su Neufbosc (Mastercraftsman), dunque Soumillon salirà su Way To Paris a meno di cambi della ultim'ora.
Ma non saranno gli unici italiani protagonisti. Al seguito della truppa, anche la TV con Andrea Zanoboni e Stefano Luciani in diretta da Parigi collegati con l’Italia. Dicevamo che come altro elemento di italianità, nel Prix Marcel Boussac G1 ci sarà Roques (Lawman), la 2 anni imbattuta in 3 uscite, che è stata allevata dalla San Paolo Agri Stud della famiglia Di Paolo. Tra le rimaste figura anche Lagrandecatherine (Pedro The Great), che ha scalato le classifiche grazie ad Andrea Marcialis, ed iscritta anche all’asta di vendita nel giorno prima dell’Arc. 
Ricordiamo che il programma della domenica prevede l’Arc de Triomphe G1, il Marcel Boussac, il Lagardere, il Prix de la Foret, l’Abbaye, il Prix de l’Opera. IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DELL'ARC DE TRIOMPHE CLICCANDO QUI.
I rimasti del Prix de l'Arc de Triomphe G1 qui sotto: 
° Cheval Poids
1 DEFOE IRE M.PS. 4 A. 59,5kg
2 Salouen Ire M.Ps. 4 A. 59,5kg
3 CAPRI IRE M.PS. 4 A. 59,5kg
4 WAY TO PARIS GB M.PS. 5 A. 59,5kg
5 WALDGEIST GB M.PS. 4 A. 59,5kg
6 CLOTH OF STARS IRE M.PS. 5 A. 59,5kg
7 TALISMANIC GB M.PS. 5 A. 59,5kg
8 TIBERIAN M.PS. 6 A. 59,5kg
9 CLINCHER JPN M.PS. 4 A. 59,5kg
10 CRACKSMAN GB M.PS. 4 A. 59,5kg
11 ENABLE GB F.PS. 4 A. 58 kg
12 BATEEL IRE F.PS. 6 A. 58 kg
13 KITESURF GB F.PS. 4 A. 58 kg
14 NEUFBOSC M.PS. 3 A. 56,5kg
15 Patascoy M.Ps. 3 A. 56,5kg
16 KEW GARDENS IRE M.PS. 3 A. 56,5kg
17 STUDY OF MAN IRE M.PS. 3 A. 56,5kg
18 Louis D'or (Ire) M.Ps. 3 A. 56,5kg
19 FLAG OF HONOUR IRE M.PS. 3 A. 56,5kg
20 HUNTING HORN IRE M.PS. 3 A. 56,5kg
21 NELSON IRE M.PS. 3 A. 56,5kg
22 MAGICAL IRE F.PS. 3 A. 55 kg

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui