STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 7 ottobre 2018

ParisLongchamp: Live blog dell'Arc Day, corsa dopo corsa. Lili's Candle apre a 30/1! Bene Lagrandecatherine. Colpo Pierantonio Convertino in G1 tra i PSA

Eccoci, siamo alla grande giornata dell'Arc. Corsa dopo corsa faremo il report in una giornata dove sono in programma 7 G1, 5 dei quali li tratteremo in questo post mentre l'Arc avrà uno spazio a parte, ovviamente. Cliccate e aggiornate.
Qui tratteremo Qatar Prix Marcel Boussac - Criterium des Pouliches (Group 1) (2yo Fillies) (Turf), Qatar Prix Jean-Luc Lagardere Sponsorise Par Manateq (Group 1) (2yo Colts & Fillies) (Turf), Prix de l'Opera Longines (Group 1) (3yo+ Fillies & Mares) (Turf), Prix de l'Abbaye de Longchamp Longines (Group 1) (2yo+) (Turf), Qatar Prix de la Foret (Group 1) (3yo+) (Turf). Dunque buona lettura e buona giornata di Arc a tutti!
Qatar Prix Marcel Boussac - Criterium des Pouliches: Grossa sorpresa in apertura ma colpo da maestro per Martin Schwartz che proprio ieri sera, all'asta dell'Arc, ha vinto 2 volte acquistando Lili's Candle (Style Vendome) per €390,000 e domenica ha vinto subito il Boussac a 30/1, in una corsa confusionaria, rinvenendo dalle retrovie, dall'ultima posizione proprio, con in sella Pierre Charles Boudot per il training di Fabrice Vermeulen. 
Seconda Matematica (Rock Of Gibraltar), annunciata in crescita, mentre l'oscar della sfortuna è andato a Lagrandecatherine (Pedro The Great), quarta attaccata e murata viva allo steccato, per la quale sono stati rifiutati €440,000 dal Qatar, alla stessa asta di cui sopra, a ben vedere dunque e complimenti per la scelta coraggiosa. Possibilità Breeders's Cup per la cavalla di Marcialis. Terza è giunta Star Terms (Sea The Stars). Non benissimo Roques (Lawman), rimasta vittima di una corsa molto tattica. La 2 anni da Style Vendome (Anabaa) ha fatto tutta la provincia senza particolari acuti, con 2 vittorie in 4 corse disputate. Fino al colpo Longchamp. Boudot, rientrando, ha detto che il terreno è "good to firm". Aggiornamenti a breve.. 
Qatar Prix Jean-Luc Lagardere Sponsorise Par Manateq: Linea confermatissima, quella di Turgenev di cui abbiamo parlato nel precedente post, con Royal Marine (Raven's Pass) che ha risolto di forza rispetto a Broome (Australia), il Coolmoriano che ha provato a farsela davanti salvo poi cedere solo alla fine. Il vincitore, montato dal rovente Oisin Murphy, aveva steccato al debutto e poi aveva vinto una maiden a Doncaster in maniera eccellente e come detto ha dato un boost improvviso a lo stesso Turgenev per John Gosden. Terzo il favorito Anodor (Anodin). 23° G1 per Godolphin quest'anno. Nelle prime due corse, due favoriti che non hanno vinto.


Nel QATAR ARABIAN WORLD CUP colpo italiano su Fazza Al Khalidiah a 70/1 nel G1 per PSA con Pierantonio Convertino in sella!!! Il vincitore si era affermato il 1° Luglio a San Siro nella The President of UAE Cup.

Prix de l'Opera Longines (Group 1) (3yo+ Fillies & Mares) (Turf): Qui, a 12 mesi dalla vittoria nel Marcel Boussac G1, si è dimostrata molto forte Wild Illusion (Dubawi) che ha siglato da favorita per Godolphin, 24° G1 della stagione per la giubba in blues, con in sella William Buick. Battuta Magic Wand (Galielo) e terza Homerique (Exchange Rate).

Prix de l'Abbaye de Longchamp Longines: Ancora Michael Dods con una femmina forte. Stavolta Mab's Cross (Dutch Art), con Gerald Mossè a bordo, che è riuscito a pizzicare Gold Vibe (Dream Ahead) con Cristian Demuro in sella, e soprattutto Battaash (Dark Angel) e Soldier's Call (Showcasing), che si erano presi a "testate" sin dai primi metri. Bellissimo finale, ma come al solito incomprensibile per la pista dritta di Longchamp sulla dirittura opposta. Tempo di 57.11s (slow by 0.31s).
Mabs Cross (Dutch Art) gets a Gr1 win in the Prix D'Abbaye. Beats Gold Vibe n Soldiers Call. Battaash upld @paris_longchamp #QPAT pic.twitter.com/YQavH2FDh7

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui