STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 31 marzo 2018

Meydan, gli sprint: Jungle Cat primo G1 nell'Al Quoz Sprint, Mind You Biscuits incredibile nel 2° Golden Shaheen

Al Quoz Sprint Sponsored By Azizi Developments (Group 1) (Turf) 6f, £444,444.44: La forza dell'esperienza di Jungle Cat (Iffraaj), espertissimo del tracciato e della distanza, che ha conquistato il suo primo G1 della carriera rimanendo imbattuto nella stagione in 3 corse disputate. 
Jungle Cat è un figlio del sire Darley Iffraaj di 6 anni di proprietà di Godolphin che aveva in sella James Doyle ed ha battuto l'americano Stormy Liberal (Stormy Atlantic) e Conquest Liberal (Stormy Atlantic), entrambi yankee, con quest'ultimo che ha tirato la corsa fino agli ultimi 100 metri, quando è stato agganciato dai rivali. Da segnalare il ritiro di Blue Point, il favorito, dietro le gabbie di partenza. Il tempo finale è stato di 1m 9.37s (fast by 0.03s). IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Dubai Golden Shaheen Sponsored By Gulf News (Group 1) (Dirt) 6f, £888,888.89: Come da copione corsa dominata dagli americani, ma l'arrivo è stato a dir poco sensazionale ed inatteso, rimandiamo alla visualizzazione della corsa perchè se lo diciamo e basta non ci credete. X Y Jet (Kantharos) ha perso una corsa incredibile proprio sul palo quando sembrava vincitore, dopo rincorsa ancor meno credibile di Mind Your Biscuits (Posse) per Chad Summers che in cima alla retta era ultimo mentre gli altri in avanti sembravano facili vincitori. Ma di più: a 200 dal palo ancora non era inquadrato. Ma Joel Rosario ci ha sempre creduto ed con un volo da falco infine ha pizzicato, agganciato, infilzato, arpionato il grigio che si era praticamente seduto, con Roy H (More Than Ready), mordace ma solo terzo da favoritissimo a 3/10 in Italia! Una sola parola: Incredibile. Ma già lo abbiamo detto. Per Mind era la seconda vittoria consecutiva in questa corsa, dopo l'edizione 2017 e dopo il rientro sul miglio ha messo nel sacco i rivali. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI. Tempo finale di 1m 10.12s (fast by 0.58s).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui