STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 2 marzo 2018

Meydan: Rare Rhythm batte #Vazirabad nel Nad Al Sheba Trophy. #Rayya ribalta Winter Lightning nelle UAE Oaks.

A Meydan, in attesa del Super Saturday in scena la prossima settimana, abbiamo vissuto un altro giovedì di avvicinamento, senza troppi acuti. 
Due erano le corse principali del pomeriggio, ed una era il Nad Al Sheba Trophy Sponsored By Al Naboodah Civil Engineering G3 sul miglio e mezzo allungato, vinto da un cavallo progressivo e diremmo tardivo che si chiama Rare Rhythm (Dubawi), con in sella Willy Buick, che ha prima passato il favorito con un grandissimo allungo dal centro della pista, e poi ha respinto lo stesso Vazirabad (Manduro), che per il secondo anno consecutivo non è riuscito a vincere questa corsa che prepara al Dubai City Of Gold G2 (vinto, poi), nella notte della Dubai World Cup G1. Vedremo cosa accadrà fra un mesetto scarso tra questi due, e come si muoveranno le forme. Al terzo posto il vecchio leone Sheikhzayedroad (Dubawi) che non ne vuole sapere di abdicare. 
Rare Rythm fu pagato una cosa come 650,000gns da puledro alle Tattersalls, ma in totale ha corso solo 8 volte. Due volte a 2 anni, con una vittoria, 2 volte a 3 anni, con una vittoria, 1 volta a 4 anni successivamente alla quale è stato poi castrato, e poi nel 2017 ad oltre 1 anno di distanza dalla sua ultima apparizione in pista ha vinto in 2 occasioni ed in particolare nel Duke of Edinburgh Handicap al Royal Ascot, al rientrissimo, e poi ancora a York prima dell'inverno dubaiano ed un rientro vittorioso dopo 229 giorni ancora di assenza, prendendosi un 117 di RPR. Insomma, un cavallo dotato ma con parecchi problemi. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nelle UAE Oaks Sponsored By Al Naboodah Construction Group (Group 3) c'è stato l'ennesimo colpo di scena di questo carnival, con forma ribaltata. A vincere le Oaks è stata Rayya (Tiz Wonderful), che dopo un debutto devastante a Meydan, aveva perso per 2 volte, nel trial e nelle 1000 Ghinee, da Winter Lightning (Shamardal) la quale stavolta è andata un pò indietro di forma da favorita ad 1/5, perchè Pat Dobbs su Rayya ha messo in scena una falsa andatura che ha messo di passo tutti, con successiva accelerazione e 3 lunghezze e mezzo accumulate su Expressiy (Siyouni). Quarto Antonio Fresu con Sa'ada (Bellamy Road), a 100/1. La vincitrice, che è allenata da Doug Watson per Sheikh Rashid bin Humaid Al Nuaimi, è alla 2° vittoria in 4 uscite e punterà al UAE Derby contro i maschi. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nel resto del pomeriggio particolarmente belle le vittorie di Zaman (Dutch Art) nel Meydan Classic Sponsored By Trans Gulf Electro-Mechanical Listed, ed ancora con i blues con Top Score (Hard Spun) ed un eccellente Soumillon nel Al Naboodah National Plant Trophy (Handicap). Di 6 corse 4 ne hanno vinte i blues perchè tutto il resto del mondo, quest'anno, ha snobbato la kermesse del deserto. Da segnalare che l'argentino Saltarin Dubai (E Dubai), di proprietà di Sheikh Mohammed Bin Khalifa Al Maktoum, ha stravinto il Curlin Handicap Sponsored By Al Naboodah Building (Listed Handicap) a 7/1, con 5 lunghezze di margine, allenato da Satish Seemar.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui