STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 13 marzo 2018

Costume e società: A San Vincenzo il 15 Aprile torna il XII PALIO DELLA COSTA ETRUSCA. Tre giorni di spettacolo dal 13 Aprile, ecco tutte le informazioni!

Il 15 Aprile non prendete appuntamenti! Torna il PALIO DELLA COSTA ETRUSCA, una manifestazione ippica che nasce nel 1995 e mette di fronte tutti i comuni toscani appartenenti al tratto di costa denominato Costa degli Etruschi. 
L’edizione vedrà sfidarsi, come da copione, gli otto comuni-contrade del litorale (Bibbona, Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, Cecina, Piombino, Rosignano Marittima, San Vincenzo e Suvereto) rappresentati dai migliori fantini del circuito paliesco come Tittia, Brio, Scompiglio, Brigante, Gingillo e molti altri in groppa a cavalli mezzosangue montati a pelo. 
Quest'anno, per l'edizione 2018, è stato pensato un nuovo format per la storica corsa equestre, l’unica a livello nazionale che si corre sulla spiaggia, arricchita e potenziata nel programma sviluppato lungo l’arco di tre giorni, dal 13 al 15 aprile, dall’inserimento spettacolare della Giostra della Quintana e della corsa delle Amazzoni a fianco di musica e talk show. 
Ricordiamo sul sito www.paliodellacostaetrusca.com si trova tutto ciò che è necessario per prenotare, pernottare, perfino dove parcheggiare, i menu, gli orari e dove prenotare. Le agenzie di viaggio che si occupano della vendita dei ticket e prenotazioni alberghiere, ristorazione se ne occupa Tuscany4me (http://www.tuscany4me.net/) e Rangiroa (http://www.rangiroaviaggi.it/).
Ma anche nei protagonisti con i migliori fantini del Palio di Siena pronti a montare i velocissimi cavalli sull’arenile e a raccogliere l’eredità di Dino Pes, detto Velluto, vincitore lo scorso anno con i colori di Bibbona. Ed ancora la partecipazione del grande paroliere e autore MOGOL ospite di un incontro dal sapore nostalgico insieme a Massimo Guantini e Detto Mariano e la sorpresa di VARENNE. Il Mito, il Capitano, il quale è infatti la ciliegina sulla torta della 12ª edizione della kermesse equestre a San Vincenzo. Fortemente voluto da Roberto Saggini, che a Siena tutti conoscono ed è l’organizzatore della manifestazione, Varenne sarà a disposizione per appassionati ed innamorati dell'ippica. Il palio, l’unico che si corre sulla sabbia, si arricchisce quest’anno di un palinsesto di eventi collaterali che mette insieme sport, competizione, turismo, cultura, musica, enogastronomia e intrattenimento. 
Ecco il programma:
13 APRILE: La tre giorni decolla con Mogol e il suo amore per i cavalli. Venerdì 13 aprile alle ore 21 dalla sala Ipogeo del centro meeting di Riva degli Etruschi tra musica, parole e aneddoti curiosi con il talk show a ingresso libero con il più grande autore italiano di canzoni. Dal racconto del suo viaggio con Lucio Battisti da Milano a Roma, passando proprio da San Vincenzo fino alla sua passione per i cavalli. Insieme a Mogol, il compositore, arrangiatore e direttore musicale Massimo Guantini. Ad accompagnare lo story-telling la musica della Big Band diretta dal maestro Sauro Scalzini per ripercorrere le canzoni più amate. E a seguire la presentazione del cencio. 
14 APRILE: Dall’affabulazione al folklore con la novità della spettacolare Giostra medievale della Quintana in agenda sabato 14 aprile dalle 15 sulla pista della corsa del palio. Protagonista la destrezza di otto cavalieri, selezionati tra i più abili del panorama nazionale, pronti a sfidarsi per i colori dei comuni della Costa Etrusca. Sono uno show dentro lo show le evoluzioni del cavaliere acrobata Thomas Giampieri e la parata di 50 cavalli coordinata dal Gruppo Equestre di San Vincenzo. 
15 APRILE: L’evento clou il 15 aprile sarà aperto dalla fanfara dei bersaglieri per le vie del centro di San Vincenzo e la cerimonia-sfilata dei gonfaloni degli otto comuni scortati dalla Filarmonica Verdi. A seguire dalle 15 le 4 batterie con 8 fantini in gara da cui usciranno i finalisti, due per ciascuna batteria, abbinati per estrazione a uno degli otto comuni della Costa Etrusca, la corsa delle amazzoni in sella a cavalli di razza mezzosangue e la chiusura con Varenne e le premiazioni.
Al vincitore, insieme alla gloria andrà il prestigioso cencio-drappo d’autore realizzato quest’anno da Claudia Nerozzi, che già aveva dipinto il cencio del Palio di Siena. Una corsa a cui hanno partecipato, nel corso della sua gloriosa storia, fantini del calibro di Aceto, Il Pesse, Bastiano e Cianchino. 
Ricordiamo sul sito www.paliodellacostaetrusca.com si trova tutto ciò che è necessario per prenotare, pernottare, perfino dove parcheggiare, i menu, gli orari e dove prenotare. Le agenzie di viaggio che si occupano della vendita dei ticket e prenotazioni alberghiere, ristorazione se ne occupa Tuscany4me (http://www.tuscany4me.net/) e Rangiroa (http://www.rangiroaviaggi.it/).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui